Giovedì 27 Luglio 2017

Due persone arrestate dagli agenti delle Volanti di Rimini per tentato furto

Sabato 15 Luglio 2017 - Rimini
Immagine di repertorio

Personale delle Volanti della Questura di Rimini all’alba di domenica del fine settimana 'rosa' ha arrestato due uomini, un cittadino ecuadoregno nato nel 1995 e un cittadino albanese nato nel 1988, responsabili del reato di tentato furto in concorso aggravato di un cellulare di una carta di credito, avvenuto ai danni di una cittadina inglese che stava viaggiando a bordo di un autobus cittadino della linea 11 in compagnia di un’amica.

 

La ragazza aveva raccontato agli agenti di essere stata avvicinata da due soggetti di sesso maschile, di giovane età, i quali col pretesto di conoscerle, distraendole con atteggiamenti affettuosi e di corteggiamento, le avevano sfilato dalla borsetta, il telefono cellulare e la carta di credito, scendendo immediatamente dopo dal autobus e facendo perdere apparentemente le proprie tracce.

 

L’amica della ragazza derubata, munita di identico apparecchio telefonico, grazie all’utilizzo di un’applicazione aveva tracciato iil luogo dov'era il telefono sottratto, indicando la sua presenza a poche centinaia di metri dal luogo in cui si trovavano gli agenti. I poliziotti hanno seguito il percorso tracciato dall’applicazione, arrivando all’altezza di un hotel di via Pascoli nel cui patio erano comodamente seduti i due ragazzi, subito riconosciuti dalle ragazze.

 

I giovani sono quindi stati condotti negli Uffici della Questura dove, dopo agli accertamenti, sono stati arrestati per tentato furto aggravato: i due sono stati trovati in possesso di altri due telefoni cellulari di ultima generazione e altre 5 tra carte di credito e carte prepagate.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it