Martedì 21 Novembre 2017

Spaccio di droga: arrestati nella notte due uomini e sequestrata marihuana a Rimini

Martedì 12 Settembre 2017 - Rimini
Proseguono i controlli della Polizia nelle aree verdi e nelle zone di maggior afflusso turistico (foto archivio Migliorini)

Intervento di una pattuglia a cavallo della Polizia

Proseguono i controlli della Polizia di Stato di Rimini nelle aree verdi della città, in quelle ove si riscontrano maggiori situazioni di disagio e degrado e nelle zone a maggior afflusso turistico. Nella notte tra lunedì 11 e martedì 12 gli agenti hanno tratto in arresto due uomini con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Come informa un comunicato stampa della Questura, una pattuglia a cavallo della Polizia è stata allertata da alcuni cittadini che avevano visto due giovani, all’esterno di un noto locale da ballo sul lungomare, avvicinarsi a due uomini di colore e, dopo avere confabulato alcuni istanti, allontanarsi con questi verso la spiaggia, dove rimanevano appartati alcuni minuti per poi dividersi nuovamente; gli agenti, acquisite le prime informazioni e sospettando che fosse appena avvenuto uno scambio di droga, si sono messi alla ricerca delle quattro persone, rintracciandole a poca distanza dopo pochi minuti.

I successivi accertamenti hanno accertato che in effetti vi era stato uno scambio di droga (marijuana) acquistata dalle ragazze, una delle quali ancora minorenne, dai due soggetti. La perquisizione dell’area di spiaggia ove era avvenuto lo scambio ha permesso di rinvenire - nascosta in una siepe - e sequestrare un involucro in cellophane contenente diversi grammi di marijuana.

I due uomini - un 50enne e un 37enne di origine senegalese - sono dunque stati tratti in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti ed associati alla locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni e riguarderanno tutto il territorio cittadino - zona mare, centro cittadino ed aree periferiche.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it