Giovedì 26 Aprile 2018

Intasca denaro senza consegnare gli elettrodomestici promessi: 42enne indagata dai carabinieri

Giovedì 11 Gennaio 2018 - Riccione

A Riccione denunciata una 24enne tunisina: aveva nascosto nella borsa un paio di scarpe per rubarle a un negozio

Una truffatrice è incappata mercoledì 10 gennaio nelle maglie delle Forze dell'Ordine. I carabinieri di Montescudo-Monte Colombo al termine di svariati accertamenti hanno indagato in stato di libertà una 42enne della provincia di Forlì-Cesena. Nei giorni scorsi la donna, dopo aver individuato potenziali acquirenti, aveva proposto la vendita di elettrodomestici provenienti da aste giudiziarie, facendosi consegnare anticipatamente denaro, ma senza mai però consegnare la merce.

Nella mattinata di giovedì 11 gennaio invece, nel corso di uno dei numerosi servizi di controllo straordinario del territorio che sono stati recentemente disposti dal comandante della Compagnia carabinieri di Riccione, i militari dell'Arma, al termine di accertamenti hanno denunciato in stato di libertà una 24enne tunisina residente nella Perla Verde. Dopo avere acquistato diversi capi di abbigliamento in un negozio della zona, la giovane ha cercato di impossessarsi di un paio di scarpe nascondendole nella borsa, tentando poi di dileguarsi. Tuttavia però, grazie alla tempestiva segnalazione dei dipendenti del negozio, si sono subito messi in azione i carabinieri del Presidio di Piazzale Ceccarini.

La struttura, predisposta dall'Arma per il periodo invernale in affiancamento a quella storica di viale Sirtori, si sta sempre di più consolidando quale ulteriore punto nevralgico dell’azione di prevenzione e di contrasto in favore della collettività riccionese. Grazie alla presenza dell'innovativa struttura inaugurata lo scorso luglio nel solo mese di dicembre, nelle vie del salotto riccionese sono stati arrestati 3 individui per reati contro il patrimonio; sono state denunciate poi 10 persone sempre in materia di reati contro il patrimonio; inoltre sono state ricevuti 500 cittadini per informazioni ed esposizione di denunce-querele.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it