Giovedì 19 Luglio 2018

Disturbo. Tunisino entra in chiesa a Riccione per sfuggire a un litigio: allontanato dai carabinieri

Sabato 14 Aprile 2018 - Riccione
Una pattuglia dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Riccione (immagine d'archivio)

L'uomo in stato d'agitazione è piombato all'improvviso nel luogo sacro durante una messa funebre

Singolare episodio avvenuto a Riccione nel pomeriggio di giovedì 12 aprile. I militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Riccione sono intervenuti presso la parrocchia di viale Lodi, poiché un tunisino, residente in Italia, era improvvisamente entrato in chiesa, in evidente stato di agitazione, durante lo svolgimento di una funzione religiosa, arrecandovi disturbo.



Il tempestivo intervento dei carabinieri ha permesso di riportare la calma, di allontanare l'africano dalla chiesa ed accertare che lui, allo scopo di sottrarsi ad un acceso diverbio con un conoscente - temendo per la propria incolumità - aveva pensato di trovare rifugio in quel luogo sacro dove in quel momento peraltro si stavano svolgendo le esequie di un defunto.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it