Sabato 22 Settembre 2018

Furto. Rubano capi d'abbigliamento a "Le Befane" di Rimini: quattro donne arrestate dalla Polizia

Sabato 14 Aprile 2018 - Rimini

I vestiti sono stati danneggiati nello strappo delle placche antitaccheggio

Quattro donne sono state tratte arresto per furto pluriaggravato in concorso per essersi impossessate di alcuni capi d’abbigliamento in un negozio del Centro commerciale "Le Befane" di Rimini dopo avere strappato l’antitaccheggio. Mentre due si “occupavano” degli abiti, le altre due facevano da palo. Gli agenti di una Volante della Polizia di Stato le hanno arrestate.



Erano state notate armeggiare su alcuni scafali del reparto donna dall’addetto all’assistenza clienti di un negozio di una famosa catena all’interno del Centro Commerciale “Befane”, le quattro donne - tre delle quali residenti in provincia di Rimini ed una quarta risultata risiedere in Germania - che nel pomeriggio di venerdì 13 aprile sono state sorprese a sottrarre alcuni capi d’abbigliamento dopo avere strappato l’antitaccheggio.

Una volante della Polizia, intervenuta su segnalazione della Direzione, ha bloccato le quattro trovando occultati all’interno di alcune borse gli indumenti sottratti, tra l’altro irrimediabilmente rovinati per lo strappo della placca antitaccheggio. Gli accertamenti hanno permesso di stabilire che tutte e quattro si sono attivamente adoperate per commettere il reato, mentre due si “occupavano” degli abiti, le altre due facevano da palo. Ricostruita la dinamica del furto, sono state tutte accompagnate in Questura dove sono state dichiarate in arresto per furto pluriaggravato in concorso. Nella mattinata di sabato 14 aprile sono state condotte in Tribunale per essere giudicate con rito direttissimo.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it