Sabato 22 Settembre 2018

Progettazione. Si è svolta a Rimini la premiazione del concorso del miglior istituto professionale

Lunedì 16 Aprile 2018 - Rimini
Bruno Pauletto dell'Istituto di Vicenza, lo studente vincitore Davide Fiorentin, Franco Cricenti e Alberta Fabbri dell'Alberti

L'organizzazione era affidata all'Istituto "Alberti" di Rimini, vincitore dell'edizione precedente grazie all'ottima prova dello studente Federico Micera

La sfida tra gli Istituti professionali Italiani, una tre giorni che ogni anno assegna il premio al migliore Istituto d'Italia del settore elettrico-elettronico, si è conclusa a Rimini, dove l'evento è stato organizzato dall'Istituto "Alberti", vincitore nel 2017. Quest'anno Davide Fiorentin dell'Ipsia "F. Lampertico" di Vicenza si è aggiudicato il primo posto unitamente a un assegno di 300 euro.



Si è conclusa a Rimini la sfida tra gli Istituti professionali Italiani, una tre giorni che ogni anno assegna il premio al migliore Istituto d'Italia del settore elettrico-elettronico. L'edizione precedente, tenutasi in Puglia, era stata vinta proprio dall'Istituto "Alberti" di Rimini, grazie all'ottima prova dello studente Federico Micera, seguito dal professor Franco Cantarelli. Le regole della gara nazionale prevedono che, oltre all'onore della vittoria, ci sia anche l'onere di organizzare la successiva edizione e così quest'anno l'appuntamento nazionale si è tenuto a Rimini. Davide Fiorentin dell'Ipsia "F. Lampertico" di Vicenza si è aggiudicato il primo posto unitamente a un assegno di 300 euro. Tra i 16 partecipanti, da scuole di tutta Italia, è stato il migliore nelle due prove della competizione: progettare un impianto civile e trovare un guasto in un impianto industriale oltre a impegnative prove teoriche, il tutto sotto l'occhio vigile del ministero. Un'occasione per i ragazzi anche per mettersi in luce sul mercato, a sostenere l'iniziativa, infatti, c'erano anche molte aziende del territorio.

“L'edizione riminese 2018 è una prova 'certificata' degli ottimi risultati che lo storico Istituto Alberti sta ottenendo perfino sul piano nazionale - commenta Alberta Fabbri, dirigente dell'Alberti -: un risultato raggiungibile quando tutte le componenti di un Istituto operano con coordinamento e passione verso comuni obiettivi di qualità”. L’istituto "Alberti", essendo organizzatore non ha potuto partecipare, ma già si prepara per l’anno prossimo per riportare il titolo iridato a Rimini. “Queste occasioni sono anche una importante vetrina per il territorio riminese che rappresenta il 'palcoscenico' di questa edizione 2018 - conclude la dirigente - per questo ringraziamo l'amministrazione comunale per l'importante supporto riservato a questa iniziativa e le imprese che l'hanno sostenuta: Elfi, Schneider, Sgr e Masterwood”.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it