Martedì 23 Ottobre 2018

VOLLEY A2 DONNE / Chieri ingrato. Svanisce il grande sogno chiamato A1 della Battistelli

Domenica 13 Maggio 2018 - Cattolica - Valconca
La Battistelli, protagonista di una stagione comunque entusiasmante (Foto LVF)

Il sestetto romagnolo cede, nella bella della finale playoff, al cospetto del Chieri che espugna un Flaminio gremito di gente (oltre 1300 tifosi)

Sfuma definitivamente il grande sogno della Battistelli di approdare in A1. E sfuma anche il grande sogno dell'intera provincia di Rimini di avere finalmente una sua rappresentante nel massimo campionato femminile. Il Fenera Chieri, a nove anni dalla sua fondazione, sbanca il Flaminio aggiudicandosi la decisiva gara3 di finale. Saranno, dunque, le piemontesi ad accompagnare la Savallese Brescia in A1.

Delta Informatica Trentino, Ubi Banca S.Bernardo Cuneo e Battistelli San Giovanni in Marignano: con questo percorso il Fenera Chieri corona uno straordinario cammino iniziato nove anni fa e approda in A1, passando per 3-1 al PalaFlaminio di Rimini (1350 spettatori, nella foto sotto tratta da LVF lo splendido colpo d'cchio). Delusione finale per le romagnole, arrampicatesi fino all'ultimo gradino di un sensazionale percorso. Questo ko non deve cancellare quanto di buono compiuto dalla Battistelli, protagonista allo stesso modo di una stagione entusiasmante, conclusa - è doveroso non dimenticarlo - con il trionfo in Coppa Italia.



La cronaca della partita Il primo allungo della gara è delle ospiti che volano al 4-7 costringendo coach Saja a chiamare il primo time-out. Con Markovic le padrone di casa si riavvicinano fino al 7-9, prima di subire una nuova accelerata del Chieri che arriva sul 13-19 e poi sul 18-24 (ace di Manfredini). La Battistelli annulla tre set ball ma al quarto il servizio lungo di Saguatti conclude il primo set 21-25.
Il Fenera Chieri riparte bene nel secondo set ma sul 4-6 la Battistelli San Giovanni in Marignano capovolge il punteggio, portandosi sul 13-9 e poi sul 16-12. Perinelli e Angelina restituiscono a Chieri la parità (18-18), che introduce ad un finale di frazione molto intenso in cui le biancoblù rientrano da 23-21 a 23-23, quindi annullano sul 24-23 la prima palla set con Perinelli, ma negli scambi successivi manca un pizzico di lucidità e le padrone di casa chiudono 26-24 con Caneva.
La Battistelli, sulle ali dell'entusiasmo e degli oltre 1300 tifosi del Flaminio, parte a razzo nel terzo set nonostante diversi errori al servizio, portandosi sul 10-6 e poi addirittura sul 14-8. Le padrone di casa sembrano avere il set in mano ma qualcosa si inceppa nel meccanismo delle marignanesi e Chieri pian pianino rosicchia punto su punto riportandosi a contatto (15-14) e poi agganciando il pari sul 18-18. Un servizio efficace, un muro impenetrabile e un ritrovato attacco sono le armi cin cui Chieri piazza il sorpasso e l'allungo fino al 21-25 finale. 
Ora il quadro è rovesciato. Battistelli in difficoltà, Fenera sulla classica nuvoletta. E l'inizio del quarto set sembra una sentenza: 0-6. Coach Saja chiama time-out, poi sostituisce Zanette con Nasari. La Battistelli si scuote ma non riesce ad appianare il distacco. Chieri stringe i denti, mantiene i nervi saldi e incamera anche l quarto set e la storica promozione in A1. Applausi convinti e sinceri alla Battistelli per quanto ha saputo produrre in questa annata, da cui si congeda con la consapevolezza di avere tutti i mezzi per poterci riprovare. Per riavere una sua squadra in A1, la Romagna dovrà aspettare: l'ultima è stata la Icot Forlì nel 2014/15.

Il tabellino

San Giovanni in Marignano-Chieri 1-3 (21-25, 26-24, 21-25, 20-25)

BATTISTELLI S.G. MARIGNANO: Caneva 10, Zanette 23, Saguatti 15, Casillo 7, Battistoni, Markovic 15, Gibertini (L), Nasari 2, Gray, Bordignon. Ne: Giordano, Sgarbossa. All.: Saja.
FENERA CHIERI: De Lellis, Angelina 16, Akrari 8, Manfredini 18, Perinelli 9, Middleborn 17, Bresciani (L), Lualdi. Ne: Moretto, Salvi, Mezzi, Sandrone, Colombano. All.: Secchi.
ARBITRI: Zingaro, Palumbo.
NOTE: Durata set: 26′, 31′, 26′, 26′ , tot: 109′. Spettatori: 1350. San Giovanni (3 bv, 16 bs, 10 muri, 15 errori), Chieri (4 bv, 11 bs, 8 muri, 5 errori).

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it