Domenica 24 Giugno 2018

Traffico Rimini. Non rispetta il semaforo rosso anche un bus del servizio pubblico

Mercoledì 13 Giugno 2018 - Rimini

Il Comune svela le immagini delle infrazioni registrate dai sistemi automatici negli incroci cittadini. In arrivo nuove telecamere

Il bus che passa col rosso in via Marzabotto

Ancora troppe le infrazioni semaforiche registrate dai sistemi di rilevamento automatico di Rimini. E l'amministrazione comunale cittadina riporta il senso di stupore e l'indignazione, che prende "anche gli operatori della Polizia municipale piu' avvezzi" nel visionare, una dopo l'altra, le riprese delle telecamere. 

Una Clio grigio che su viale Principe Amedeo supera in pieno giorno le auto ferme in colonna alla sua destra, attraversa senza tentennamenti l'incrocio nonostante le auto su via Perseo stiano transitando regolarmente col semaforo verde. In via Siracusa una utilitaria attraversa l'incrocio veloce con il rosso di giorno. Di notte, invece in via Caduti di Marzabotto. E poi c'e' anche un autista del servizio pubblico che con il bus arriva "sparato" sul semaforo di via Caduti di Marzabotto nonostante da almeno 10-15 metri di distanza il rosso sia fisso.

Sono solo alcune delle immagini delle telecamere posizionate su tre intersezioni cittadine. Furono 8.285 nel 2009 le sanzioni registrate nel primo anno d'esercizio scese poi a 5.681 nel 2010, per poi continuare a decrescere fino quasi a dimezzarsi con i 4.376 del 2015. Nel 2016 sono state 1.883 e nel 2017 sono state 2.149 le infrazioni rilevate dai nuovi sistemi.

Ma nei primi mesi dell'anno ecco l'impennata "preoccupante". Per questo l'Amministrazione comunale sta valutando coi propri tecnici tutte le iniziative piu' idonee per inasprire il contrasto verso comportamenti scellerati e invertire i trend di crescita.
Cominciando da quelli strutturali, e cioe' progettando l'installazione di nuovi sistemi di videosorveglianza su altri incroci a cominciare da alcuni lungo la Superstrada di San Marino, come ad esempio quello di via della Gazzella dove proprio poco tempo fa e' avvenuto un incidente gravissimo.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it