Giovedì 19 Luglio 2018

Cronaca. Tenta il suicidio dal ponte di Viserba: i poliziotti salvano un 44enne

Lunedì 9 Luglio 2018 - Rimini
Foto di repertorio

Durante la sera di ieri, domenica 8 luglio, i poliziotti della questura di Rimini hanno salvato la vita a un 44enne peruviano che, dopo essersi tagliato sulle braccia con un coltello, ha minacciato di suicidarsi gettandosi già dal ponte della ferrovia via Verenin di Viserba. Giunti immediatamente sul posto, i poliziotti - dopo aver contattato i colleghi della Polizia ferroviaria di Rimini per l’immediata sospensione della circolazione ferroviaria per effettuare eventuali operazioni di soccorso in sicurezza - hanno iniziato una lunga opera di persuasione cercando di aprire un canale comunicativo, al fine di calmare l’uomo e farlo desistere dalla sua intenzione. 

Gli agenti, quando si sono accorti che avrebbero potuto effettuare l’intervento, considerate le condizioni di sicurezza per l’uomo, gli si sono avvicinati con cautela, fino a riuscire a convincerlo e a farlo ritornare dal lato sicuro del parapetto. L’uomo è stato quindi immediatamente soccorso e accompagnato in Questura dove è stato affidato al personale sanitario per le eventuali cure. Importante per trarre in salvo l’uomo sono stati la prontezza di intervento e la professionalità degli operatori; ma decisivo è risultato soprattutto la conoscenza la parte di uno degli operatori delle Volanti della conoscenza della lingua spagnola.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it