Martedì 11 Dicembre 2018

Irregolari sul territorio. Controlli nelle strutture ricettive riminesi: un arresto

Mercoledì 11 Luglio 2018 - Rimini

Proseguono i controlli presso i numerosi residence presenti sul lungomare di Rimini, servizi assicurati dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura. Nella scorsa giornata, martedì 10 luglio, durante un controllo di un residence, venivano rintracciate due donne, una 50enne di origine cinese e una 23enne cittadina albanese, entrambe irregolari sul territorio nazionale. 

Da un controllo agli archivi elettronici di Polizia, la giovane albanese risultava essere stata, lo scorso 27 aprile, accompagnata coattivamente dal personale della Questura di Milano presso la frontiera aerea di Milano-Malpensa, per il suo rimpatrio poiché già destinataria di decreto di espulsione emesso dal Questore di Milano e mai ottemperato. Visto il suo rientro in Italia senza giustificato motivo e senza aver richiesto la specifica autorizzazione ministeriale, la donna è stata tratta in arresto e trattenuta in attesa del rito per direttissima previsto nella mattinata odierna. La cittadina cinese, sprovvista di documenti e non in regola con le norme di soggiorno, è stata invece accompagnata dal personale della Questura presso il Centro di Accoglienza di Roma per la sua esatta identificazione, funzionale al successivo rimpatrio.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it