Sabato 22 Settembre 2018

Escursioni. Dopo la pausa estiva il 16 settembre riprendono le camminate del WWF Rimini

Mercoledì 12 Settembre 2018 - Rimini

Domenica 16 Settembre il WWF Rimini effettua un’escursione nella zona di Bagno di Romagna, la partenza è da Gualchiere, si sale il sentiero 177 per Nassetto fino all’intersezione col sentiero 181 per Castel dell’Alpe proseguendo si ritrova il sentiero 177 per chiudere l’anello e ritornare a Gualchiere. Il percorso è ad anello per una lunghezza totale di 10 Km e un dislivello di 600 m. Tempo 5 h. Abbigliamento da trekking adatto alla stagione e scarpe da trekking con fondo antiscivolo, pranzo al sacco, riserva d'acqua, viaggio con mezzi propri. Il punto di ritrovo per la partenza, è a Rimini al parcheggio in via Euterpe a Sx dell’ex cinema Astoria davanti alla Farmacia, alle ore 8,30.


Saranno possibili variazioni di itinerario dettate dalle condizioni meteorologiche. Per contatti e ulteriori informazioni, cell. 331 4180104, Chiti Stefano. Prossimi appuntamenti domenica 23 Settembre il WWF Rimini effettua un’escursione nella zona di Apecchio, la partenza è da Apecchio, si sale il sentiero 238 che costeggia il Fosso Tacconi dopo una serie di guadi si risale il sentiero che taglia e ci collega al 238 per risalirne un tratto e poi ritornare indietro e ritorno sempre dal 238 ad Apecchio. Il percorso è ad anello per una lunghezza totale di 10 Km e un dislivello di 500 m. Tempo 5 h.

Domenica 30 Settembre il WWF Rimini effettua un’escursione nella zona di Bagno di Romagna, la partenza è da Nocicchio, si sale il sentiero 201 per M.Castelluccio (sentiero del lupo) per poi scendere a Pietrapazza per la via dei Lupi, lungo questo tratto si incontrano i ruderi di ripiani, Lastricheto, il Podere e falcitino. Questa zona è nota per l’ascolto dei bramiti. Il ritorno è lungo il sentiero 205 e 209. Il percorso è ad anello per una lunghezza totale di 13 Km e un dislivello di 650 m. Tempo 56 h.

Da venerdì 5 a domenica 7 Ottobre il WWF Rimini organizza un fine settimana nel Parco D’Abruzzo, il periodo che va dalla metà di settembre alla metà di ottobre è davvero speciale per i cervi, è il periodo degli amori e i maestosi maschi sono in lotta per la conquista delle femmine. E’ un momento straordinario del Parco D’Abruzzo per sentir bramire i cervi. Sabato 6 partenza escursione da Valico di Barrea si sale dal sentiero K6 fino intersezione con K4 per salire a Lago Vivo, da qui per chi vuole fare un ulteriore fatica si può risalire un vallone per raggiungere dei pratoni dove c’è la possibilità di osservare i cervi e con un po' di fortuna i combattimenti. Si ritorna riprendendo il sentiero K4 che ci riporta a Valico di Barrea. Il percorso è ad anello per una lunghezza di 13 Km e un dislivello di 700 m. Tempo 7 h.

Domenica7 partenza escursione da Civitella Alfedena, si sale il sentiero 11 percorrendo Valle di Rose per Passo Cavuto e Forca Resuni. Il ritorno è dal sentiero K6 lungo Valle Risione e Valle Jannanghera per prendere il sentiero 14 che ci riporta a Civitella Alfedena. Il percorso è ad anello per una lunghezza di 13 Km e un dislivello di 950 m. Tempo 7 h.

Domenica 21 Ottobre il WWF Rimini effettua un’escursione nella zona di Mercato Saraceno, la partenza è da Linaro, nella prima si costeggia il Rio Cavo che si attraversa più volte su passerelle di tronchi stando attenti a non scivolare dato che possono essere umidi e bagnati, dopo circa 4 km si abbandona il sentiero lungo il torrente per incrociare il sentiero di S, Vicinio 103 in direzione Rivoschio vecchio e quindi Linaro. Il percorso è ad anello per una lunghezza totale di 10 Km e un dislivello di 450 m. Tempo 5 h.

Domenica 28 Ottobre il WWF Rimini effettua un’escursione all’Alpe della Luna, la partenza è da Poggio la Piazzuola, si sale lungo il sentiero 19 fino al bivio col sentiero di crinale 00 che porta a Monte dei Frati e alla Ripa della luna: un’impressionante parete quasi verticale di 200 metri, costituita da marne e pietre arenarie. Giunti a Monte Maggiore si prende il sentiero 5 fino al bivio col P3 per passare da Buca della Tabussa e prendere la carraia che ci riporta a Poggio la Piazzuola. Nella prima parte i panorami danno verso Val di Bruci per poi aprirsi verso la dorsale di Monterano. Il percorso è ad anello per una lunghezza totale di 14 Km e un dislivello di 950 m. Tempo 7 h.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it