Lunedì 25 Marzo 2019

Ambiente e rifiuti. Termovalorizzatore di Coriano, le emissioni sono nella norma

Sabato 24 Novembre 2018 - Rimini
Il termovalorizzatore di Coriano (foto dal sito ufficiale del Gruppo hera)

Lo certifica lo studio dell’Università UniMoRe che sarà presentato il 29 novembre in consiglio comunale

Il 29 novembre viene presentato in consiglio comunale a Coriano lo studio commissionato all’Università UniMoRe, che aggiorna i dati sui limiti di emissione e sui prodotti da monitorare in materia di incenerimento dei rifiuti. Nel Comune di Coriano dal 1979, autorizzato dalla provincia di Rimini, è operativo è operativo l'impianto di incenerimento con recupero energetico gestito da Hera. Il documento conclude che le emissioni sono conformi ai limiti imposti dalla normativa ed emettono una quantità giornaliera di metalli pesanti che non vengono intercettati dagli impianti di filtraggio.

 

In secondo luogo lo studio, prendendo in esame lo stesso modello utilizzato dalla Regione, conclude che è ambientalmente più conveniente ridurre il numero di inceneritori. Conferma scientificamente la correttezza della proposta alternativa effettuata nel 2014, utilizzando gli stessi dati di ingresso, la stessa metodologia e parametri più completi. Quello di Coriano è l’ unico impianto che brucia i rifiuti urbani e assimilati agli urbani indifferenziati della Provincia di Rimini, per intenderci quei rifiuti che fino a poco tempo fa si buttavano nei cassonetti grigi ed ora nel bidoncino grigio.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it