Lunedì 25 Marzo 2019

CALCIO / Rimini F.C., presentati i due nuovi acquisti: la punta Piccioni e il difensore Nava

Giovedì 10 Gennaio 2019 - Rimini
Nella foto Nava, Grassi e Piccioni

Presentazione ufficiale dei due nuovi arrivati in casa Rimini: l'attaccante Gianmarco Piccioni e il difensore Valerio Nava, introdotti ufficialmente in conferenza stampa dal numero uno del sodalizio biancorosso Giorgio Grassi. “Un caloroso benvenuto ai due nuovi arrivati. Come sempre nelle scelte di mercato abbiamo prima di tutto guardato alle qualità umane dei ragazzi. Sono convinto che entrambi possano dare un grande contributo alla causa, ne abbiamo bisogno perché dobbiamo crescere". 


Poi Grassi passa ad analizzare il momento della squadra: "Mi aspetto un cambio di tendenza nel rendimento della squadra lontano dal Neri. Fuori casa abbiamo deluso i tifosi con prove non all'altezza, soprattutto quella di Meda. Serve un altro atteggiamento, con maggiore personalità e determinazione. Se lo facciamo in casa non vedo perché non lo si debba fare fuori”.

E' stata poi la volta dei due nuovi acquisti che oggi hanno sostenuto la doppia seduta di allenamento programmato. Gianmarco Piccioni, attaccante (1991) proveniente dal Teramo ha scelto la casacca a scacchi numero 14. “Ho accettato subito la proposta del Rimini - ha esordito Piccioni -. Vengo con tantissima voglia di mettermi a disposizione della squadra. In questa prima parte di campionato ho vissuto un momento particolare ma ora per me inizia un nuovo campionato. Metterò tutto quello che ho per ritornare al goal e riscattare un inizio di stagione complicato. Lo scorso anno giocavo a Santarcangelo ma vivevo a Rimini e ho vissuto qui anche l'ultima estate con la famiglia, anche per questo sono convinto che Rimini sia la soluzione migliore per ritrovare la serenità necessaria per poi ripagare la fiducia della società".

Valerio Nava, difensore (1994) in arrivo dal Pro Piacenza giocherà con il numero 3. “A Piacenza ho vissuto settimane molto difficili, con tante difficoltà esterne al campo - ha dichiarato Nava -, già dal primo allenamento ho capito di aver trovato l'ambiente giusto, dove poter riscattare questa prima parte di stagione così difficile. Nasco come esterno ma poi giocando dietro sono cresciuto sotto il profilo difensivo e così vengo impiegato anche da centrale, mi piace giocare la palla, costruire la manovra da dietro e penso che già dalla trasferta di Trieste si possa fare bene”.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it