Martedì 19 Febbraio 2019

Cronaca. Tenta di rubare pesce congelato per oltre 1000 euro, arrestato 49enne a Rimini

Martedì 5 Febbraio 2019 - Rimini
Foto di repertorio

Sorpreso sul fatto dai poliziotti

Gli uomini delle Volanti della Questura di Rimini, impegnati nei servizi di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori, hanno tratto in arresto per tentato furto aggravato un uomo poiché sorpreso a rubare del pesce congelato pronto per essere venduto. Erano da poco trascorse le 4 quando la Sala Operativa della Questura di Rimini ha inviato un equipaggio nei magazzini del capoluogo, dove era scattato il sistema di allarme “rimbalzato” proprio presso la Sala Operativa.

Giunti sul posto, i poliziotti sono riusciti immediatamente a individuare e a bloccare in sicurezza il malvivente già noto alle forze di polizia per altri episodi. Il 48enne, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso del kit necessario per commettere il furto, e cioè un cacciavite e una torcia tascabile

Gli agenti hanno quindi acquisito le dichiarazioni dei testimoni accertando subito che il ladro si era introdotto all’interno dei magazzini dopo aver forzato la porta di ingresso automatica sganciandola con forza dal suo binario e dopo aver tagliato, verosimilmente con il cacciavite, la componente plastica trasparente di una serranda basculante automatizzata per attraversarla e raggiungere i banchi frigo.

Una delle persone che lavora in quei magazzini ha poi riferito che all’atto del suo ingresso nei magazzini ha sentito nel buio un rumore che, nell’immediatezza, pensava fosse attribuibile alla macchina del ghiaccio; dopo aver acceso la luce, il dipendente ha invece scoperto che tale rumore in realtà era prodotto dall’azione del ladro il quale, appoggiato su di un tavolo, stava riempiendo una busta di cellophane con generi surgelati e a terra scorgeva un'altra busta in cellophane già riempita coi medesimi articoli e pronta per essere prelevata. A quel punto il dipendente ha dato l’allarme. 

L’uomo, condotto negli Uffici della Questura, è stato quindi arrestato per tentato furto aggravato, avendo cercato di sottrarre due confezioni di gamberi rossi, tre di tartare di scampi, tre di mazzancolle tigrate, e altra merce del valore di circa mille euro.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it