Venerdì 23 Giugno 2017

Ambiente

Gnassi: «In regione severe criticità idrologiche per le acque di superficie e per le acque di falda, con forti ripercussioni sia per la disponibilità della risorsa ad uso idropotabile che per le irrigazioni in agricoltura»

La siccità in Emilia-Romagna preoccupa anche la Provincia di Rimini. Come informa infatti il presidente Andrea Gnassi, "sta seguendo con attenzione l'evolversi del problema in questa fase finale di una delle primavere più secche degli ultimi anni». 

Siccità: Bonaccini dichiara lo stato di crisi idrica in tutta la regione

Sabato 17 Giugno 2017
Foto di repertorio

Il presidente dell’Emilia-Romagna ha emesso il decreto nell'attesa che il Consiglio dei Ministri riconosca l'emergenza nazionale

Come cita una nota ANSA, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ha dichiarato con un decreto lo stato di crisi idrica per l'intero territorio regionale, da Piacenza a Rimini, nell'attesa che il Consiglio dei Ministri riconosca lo stato di emergenza nazionale, come richiesto dalla Regione solo pochi giorni fa. 

Falde a secco, siccità nei campi: è stato di emergenza in agricoltura

Giovedì 15 Giugno 2017
foto di repertorio

A rischio soprattutto le zone a sud del Po. Solo il CER, che approvvigiona tre potabilizzatori, quelli di Ravenna-Bassette, Ravenna-Standiana e Forlimpopoli-Selbagnone, per ora tiene, grazie ai prelievi dal Po

Assenza di precipitazioni  e temperature decisamente sopra la media stagionale stanno provocando una situazione di vera e propria severità idrica in tutta la Regione Emilia Romagna. A dichiararlo è l'Anbi Emilia Romagna, che associa gli enti di Bonifica regionali. "Le verifiche effettuate in questi giorni dai Consorzi di Bonifica dell'Emilia Romagna ci consegnano un dato allarmante - afferma Anbi in una nota -: i terreni agricoli hanno raggiunto il limite per la sopravvivenza delle coltivazioni agricole, al punto che l'acqua presente nel suolo è addirittura al di sotto dei livelli del dicembre 2016".

Il sindaco Gnassi: «Il turismo non è per forza non sostenibile, Rimini è una destinazione pop»

Martedì 6 Giugno 2017
Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi

Intervento al Green social festival in corso al teatro Galli

Occorre sfatare il mito della "contrapposizione" tra turismo e sostenibilità. Lo sottolinea il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, intervenendo questa mattina al Green social festival in corso al teatro Galli. E riferendosi a quanto accade a Barcellona con i residenti infuriati con i turisti e molto meglio ben disposti verso i rifugiati. Rimini, rimarca il primo cittadino, e' una «destinazione pop», ma «dipende dalle funzioni di una citta' il tipo di turismo che si forma». 

Gli studenti di Helsinki e di Rimini al lavoro sull’Ambiente

Lunedì 29 Maggio 2017
Una foto di gruppo delle due scolaresche - foto Comune di Rimini

È stata l'assessora all'ambiente Anna Montini a ricevere la delegazione scolastica composta da studenti e insegnanti del Helsingin Normalilyseo di Helsinki e del Liceo Scientifico Albert Einstein di Rimini, partner dal progetto interculturale "L'ambiente, possiamo fare la differenza?". 

Ammappalitalia fa tappa a Bellaria Igea Marina

Sabato 27 Maggio 2017
da sx: Massimo Bottini, presidente di CoMoDo, Marco, Marina e Bracco, Gianni Giovanardi, assessore ambiente di Bellaria

Marco Saverio Loperfido e Marina Vincenti, sempre in compagnia del cane "Bricco", sono arrivati, il 25 maggio, a Bellaria Igea Marina, terza tappa in terra romagnola del loro lungo viaggio che, iniziato a maggio da Chia (frazione di Soriano nel Cimino, in provincia di Viterbo), li porterà - a piedi - tappa dopo tappa fino a Bruxelles nell'ambito del progetto "Ammappalitalia".

 

 

La natura della Romagna: una nuova guida viene presentata mercoledì 24 a Forlì

Martedì 23 Maggio 2017
Il fiume Marecchia (foto d'archivio)

Appuntamento alle ore 20.15 nel Salone Comunale. Domenica 28 poi sono previste due escursioni didattiche: una sul fiume Marecchia con partenza da Santarcangelo e l’altra nel sito delle colline forlivesi “Pietramora, Ceparano, Rio Cozzi”

Un volto importante della Romagna è quello della sua natura. Una natura davvero eccezionale, o meglio dire dotata di un’elevata biodiversità, stando a quanto riportato negli elenchi presenti a Bruxelles, visto che l’Unione Europea ha stabilito di proteggere in quanto rara, minacciata e importante. La Romagna, diversamente a quanto si possa pensare (in effetti viene ricordata maggiormente per le sue spiagge), possiede una ricchezza di specie animali, vegetali e di habitat, tra le più elevate del continente europeo. Per celebrare questo significativo dato, raccontare e descrivere ogni sito di questa rete romagnola della naturalità d’importanza europea, è stata appena pubblicata una guida dal titolo “La Rete Natura 2000 della Romagna”.

Sanità, a Rimini la ricerca per un nuovo sistema di gestione dei rifiuti liquidi dei laboratori

Giovedì 18 Maggio 2017

Il 19 maggio l’International Solid Waste Association visiterà l’azienda riminese Newster System e l’istituto di ricerca CSA per un aggiornamento sull’iniziativa

Il gruppo di lavoro Newster-Csa

Un progetto per la realizzazione di un sistema innovativo per il trattamento dei rifiuti liquidi dei laboratori di analisi cliniche, capace di convertire le sostanze pericolose di scarto come sangue e solventi in materiale innocuo, senza pericoli per la comunità e per l’ambiente.

Alla città di Bellaria Igea Marina consegnata la Bandiera Blu 2017

Lunedì 8 Maggio 2017
L'Assessore Giovanardi insieme a Claudio Mazza, Presidente FEE Italia

A Roma la cerimonia: la Città di Panzini è una delle 6 località della Regione Emilia Romagna premiate per l’anno in corso

Bellaria Igea Marina si è aggiudicata per il nono anno consecutivo la Bandiera Blu, il riconoscimento internazionale assegnato dalla Fee (Foundation for Environmental Education): la cerimonia di ‘consegna’ è avvenuta nella mattinata di oggi, 8 maggio, presso la sala convegni del CNR a Roma, alla presenza dell’Assessore Gianni Giovanardi in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale. 

Hera: nel 2016 raccolti quasi 30.000 ingombranti nell'area di Rimini

Venerdì 5 Maggio 2017
Foto di repertorio

"Cambia il finale": il progetto si propone di dare nuova vita agli oggetti ancora utilizzabili e favorire un circuito del riuso virtuoso e solidale

6.324 ritiri per 98.991 pezzi ritirati solo nel 2016, corrispondenti a oltre 751 tonnellate di ingombranti raccolti, di cui circa 532 tonnellate avviate al riuso: sono questi gli importanti risultati raggiunti grazie a ‘Cambia il finale’, il servizio di Hera attualmente attivo in 82 comuni emiliano-romagnoli e realizzato in collaborazione con Last Minute Market e 20 onlus locali, di cui una nel riminese. 

Hera, on air la campagna per la corretta raccolta della plastica

Venerdì 28 Aprile 2017

Cosa conferire (e cosa no) nei contenitori per la raccolta della plastica. Per fare ulteriore chiarezza l’azienda, a partire da sabato, lancia su stampa, radio, social una nuova campagna di sensibilizzazione

Si fa presto a dire “plastica”. Potrebbe essere questo, in fondo, il senso della nuova campagna sulla raccolta differenziata della plastica che Hera lancia a partire da sabato sul territorio emiliano-romagnolo raggiunto dai propri servizi. Con l’obiettivo, semplice e importante, di chiarire un punto fondamentale: nei contenitori preposti alla raccolta della plastica non va inserito qualunque materiale ma solo recipienti e imballaggi (vaschette per alimenti, incarti, bottiglie e flaconi, vasetti e barattoli, ecc.) che siano prima stati svuotati e lavati, perché solo così è possibile garantire una raccolta di qualità e – ciò che più conta – idonea al riciclo.

Dalla Turchia in visita al depuratore di Santa Giustina

Venerdì 28 Aprile 2017
Una foto dell'incontro

Il gigante hi-tech a difesa del mare di Rimini apre le porte a una nutrita delegazione di manager della ISKI, società turca di gestione delle acque

il Piano di Salvaguardia della Balneazione, l’importante intervento di risanamento ambientale d’Italia messo in campo dal Comune di Rimini, Hera, Romagna Acque e Amir, attrae società internazionali di gestione delle acque e diventa oggetto di studio e di approfondimento. 

Reti idriche, Amir e le altre aziende locali scommettono sull'incorporazione in Romagna Acque

Giovedì 27 Aprile 2017
Foto di repertorio

Rapone: «Società sana e snella, con un avanzo di esercizio 2016 di 595mila euro e un patrimonio da 50 milioni. E il Comune di Cattolica ha deciso non uscire più»

Le cinque aziende partecipate proprietarie delle reti idriche e fognarie nelle province romagnole (Amir a Rimini, Sis a Cattolica, Unica a Forlì-Cesena, Ravenna Holding a Ravenna e Team Spa a Lugo) stanno valutando un progetto di incorporazione in Romagna Acque - Società delle fonti (proprietaria della diga di Ridracoli). Lo ha annunciato l'amministratore unico di Amir, Alessandro Rapone. 

Economia del Cambiamento Climatico e della Sostenibilità: workshop di due giorni al Campus di Rimini

Giovedì 27 Aprile 2017
La Sala del Giudizio del Museo della Città di Rimini ospiterà i lavori di venerdì 28 aprile

Venerdì 28 e sabato 29 aprile con 40 ricercatori ed esperti da tutto il mondo

Rimini come “centro del mondo” degli studi sul cambiamento climatico e della sostenibilità ambientale. Per due giorni, venerdì 28 e sabato 29 aprile, il Campus di Rimini dell’Università di Bologna, in collaborazione con il corso di Laurea Magistrale Internazionale in “Resource Economics and Sustainable Development” (RESD), ospiterà infatti il primo Workshop Internazionale “The Economics of Climate Change and Sustainability”. 

A Saludecio la 30esima edizione di SalusErbe

Sabato 22 Aprile 2017
l'infiorata

Dal 23 al 25 aprile incontri, mostre, spettacoli e gastronomia dedicati all'erboristeria e alla natura

Tra mercatini naturali, incontri, mostre, spettacoli e deliziosa gastronomia a tema, si inaugura domani, 23 aprile, a Saludecio la 30ª edizione di SalusErbe, la manifestazione dedicata all'erboristeria e alla natura. Dedicata aScarpign & Co”, il principe delle erbe di campagna romagnole, fino a martedì 25 propone un ricco programma di eventi nel borgo storico e alla scoperta dei dintorni.

Concluso l’intervento sulla condotta fognaria aerea a Santa Giustina

Venerdì 14 Aprile 2017

La condotta è stata completamente risanata da Hera in circa un mese grazie all’utilizzo di una tecnica a bassissimo impatto ambientale

E’ stato portato a termine nella giornata di giovedì 13 aprile l’intervento di risanamento della condotta aerea sul fiume Marecchia. La condotta fu costruita nel 1992 per trasferire al depuratore di Santa Giustina i reflui provenienti dai comuni della vallata del fiume Marecchia - da Ponte Santa Maria Maddalena a Rimini - e serve i comuni di San Leo (Pietracuta), Verucchio e Rimini, oltre alla zona di Gualdicciolo nella Repubblica di San Marino.

Verde pubblico ok per Pasqua nel riminese

Venerdì 14 Aprile 2017
Avviati da Anthea i lavori di sistemazione a verde di piazza Ferrari a Rimini, che proseguiranno anche dopo Pasqua

In tre settimane interventi del personale Anthea su 750 aree di Rimini, Santarcangelo e Bellaria-Igea Marina, per 3,9 milioni di metri quadrati

Sta giungendo al termine il tour de force di Anthea, che nelle ultime tre settimane ha profuso un grande sforzo insieme alle aziende fornitrici per presentare al meglio le aree verdi pubbliche, parchi e giardini, in vista della Pasqua. Una sessantina di giardinieri sono intervenuti in oltre 750 aree di Rimini, Santarcangelo e Bellaria-Igea Marina.

Hera, un piano industriale da 60 milioni di euro di investimenti in provincia di Rimini

Venerdì 14 Aprile 2017

Illustrato ai sindaci dall'ad Stefano Venier: 50 milioni sulle reti idriche e 10 nel settore ambiente. Il grado di soddisfazione complessivo si mantiene al di sopra del 70%

I numeri del Piano industriale al 2020 per dimostrare l'impegno di Hera per la provincia di Rimini. Li ha illustrati ai sindaci l'amministratore delegato della multiutility, Stefano Venier: 60 milioni di euro di investimenti, di cui 50 sulle reti idriche e 10 nel settore ambiente. Le parole d'ordine sono «efficienza, innovazione, sostenibilità». 

Sostituzione veicoli commerciali più inquinanti, fino al 21 aprile le domande per gli ecoincentivi

Venerdì 14 Aprile 2017
Foto d'archivio

Lo ricorda il Comune di Rimini: il Piano aria integrato regionale prevede contributi per la rottamazione di mezzi di trasporto merci fino a 3,5 tonnellate, con priorità per le micro o piccole imprese, comprese quelle artigiane

Sarà possibile fino al 21 aprile presentare la domanda online alla Regione per accedere agli incentivi, previsti per la sostituzione dei veicoli commerciali leggeri per il trasporto merci fino a 3,5 tonnellate più inquinanti. Lo ricorda una nota del Comune di Rimini, spiegando come il Piano aria integrato regionale ha avuto il via libera dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna e contiene oltre 90 azioni, sostenute con 300 milioni di euro di investimenti da qui al 2020, per migliorare la qualità dell’aria in regione, far scendere dal 64% all’1% la popolazione esposta a più di 35 superamenti l’anno per le Pm10 e assicurare il rispetto dei valori limite degli inquinanti atmosferici sull’intero territorio emiliano - romagnolo.

Ottimi risultati della raccolta differenziata a San Giovanni in Marignano

Mercoledì 12 Aprile 2017
Un momento della conferenza stampa con Nicola Gabellini, Daniele Morelli e Fausto Pecci

Grazie alle novità introdotte nei servizi ambientali, si è passati dal 64 per cento circa nel 2014 a oltre il 72 di fine 2016.

Primo Comune nel territorio riminese ad avere sperimentato la tariffazione puntuale, venerdì 31 marzo le nuove tariffe sono state approvate dal Consiglio Comunale per una applicazione dal 2017. Ottimi i risultati già raggiunti sia in termini di qualità che quantità della raccolta differenziata dopo poco più di un anno dall’introduzione delle nuove modalità di raccolta rifiuti a San Giovanni in Marignano. 

Lavori di riqualificazione alla foce del Conca tra Cattolica e Misano, il taglio del nastro

Lunedì 10 Aprile 2017
Il taglio del nastro degli amministratori locali per la rinnovata area alla foce del fiume Conca

Quattro chilometri di nuove piste ciclabili, approdi per le canoe e la possibilità di fare lunghe passeggiate sulla spiaggia tra le dune e la vegetazione spontanea: è l'ultimo di 13 progetti di gestione integrata delle zone costiere finanziati dalla Regione

Un'area tra mare e costa di grande pregio ambientale e paesaggistico finalmente restituita alla piena fruizione ricreativa e turistica, con quattro chilometri di nuove piste ciclabili, approdi per le canoe e la possibilità di fare lunghe e rilassanti passeggiate sulla spiaggia tra le dune e la vegetazione spontanea. È la striscia di territorio a ridosso della foce del fiume Conca, al confine tra i comuni di Cattolica e Misano Adriatico, oggetto negli ultimi anni di importanti lavori di riqualificazione e rinaturalizzazione da poco conclusi grazie ad un finanziamento regionale di oltre 1,2 milioni di euro. 

Montagna, stanziati 5 milioni dalla Regione per strade e turismo

Mercoledì 29 Marzo 2017
Una veduta panoramica dell'appennino tosco-romagnolo

Alla provincia di Forlì-Cesena 938 mila euro per le tre Unioni di Comuni, 286 mila euro all'Unione dei Comuni della Valmarecchia (Rimini) e 200 mila euro all'Unione Romagna faentina (Ravenna)

Interventi per migliorare la viabilità, riqualificare le aree pubbliche destinate allo svago o al turismo o per acquistare e restaurare immobili da destinare a servizi pubblici: sono questi i tipi di progetti che potranno essere realizzati in 21 Comunità e Unioni di Comuni montani dell'Emilia-Romagna grazie ai fondi, 5 milioni, che saranno assegnati entro il mese di maggio dalla Regione. Si tratta del terzo riparto annuale delle risorse previste dal 'Fondo regionale per la montagna'. 

Abbattuto un pino domestico fortemente inclinato nel Giardino della Capitaneria di Porto di Rimini

Mercoledì 22 Marzo 2017

Intervento degli addetti alla manutenzione del verde di Anthea dopo la segnalazione dei militari

L'albero pericolosamente inclinato

Gli addetti alla manutenzione del verde di Anthea sono intervenuti oggi per abbattere un pino domestico di oltre 15 metri di altezza e fortemente inclinato nel giardino della Capitaneria di Porto di Rimini.

25ª edizione delle Giornate FAI di Primavera 25 e 26 marzo

Lunedì 20 Marzo 2017
Un particolare delle mura di Ariminum (III secolo d. C.) conglobate all'interno di Palazzo Agolanti-Pedrocca

A Rimini, presentazione degli eventi cittadini, il 21 marzo a Palazzo Agolanti-Pedrocca

Si svolgerà - anche quest'anno in concomitanza dell'arrivo della primavera - la 25ª EDIZIONE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA l'evento nazionale di sensibilizzazione e di raccolta pubblica di fondi

A Rimini si parla di piante e di cultura del verde dal 17 al 19 marzo con "Giardini d’Autore"

Giovedì 16 Marzo 2017
Giardini d'autore

Dal 17 al 19 marzo il Parco Fellini ospita "Giardini d'autore", la mostra che si occupa di giardino, di piante, di paesaggio, di territorio e di cultura del verde. Nella tre giorni Accanto ai più importanti vivaisti nazionali, ci saranno designer, architetti, paesaggisti e artigiani con l’obiettivo di offrire al suo pubblico tante idee e spunti per ripensare e vivere gli spazi verdi.

Oasi Confartigianato Rimini, il modello di offerta turistica dovrà ispirarsi alla tutela ambientale

Sabato 25 Febbraio 2017
Nella foto l'incontro di ieri pomeriggio

Hanno partecipato al seminario di studio, promosso da Oasi Confartigianato alcuni rappresentanti del Governo, i parlamentari riminesi e i sindaci della costa

Si è svolto ieri pomeriggio, su iniziativa di Oasi Confartigianato, un seminario di studio sui temi dell’innovazione del modello turistico, alla luce dell’ordinanza balneare 2017 della Regione Emilia Romagna e del Piano Strategico del Turismo emanato recentemente dal Governo.

Domenica ecologica: domani sui bus di Riccione e Rimini il biglietto vale per l'intera giornata

Sabato 4 Febbraio 2017

Il 5 febbraio Start Romagna incentiva l'uso dei mezzi pubblici in occasione delle restrizioni alla circolazione veicolare previste dalla manovra antinquinamento della Regione Emilia-Romagna

In occasione della domenica ecologica promossa dalla Regione Emilia Romagna per domani, domenica 5 febbraio 2017, su sollecitazione delle Amministrazioni comunali e di Agenzia Mobilità, Start Romagna attiverà una speciale promozione: il biglietto di corsa semplice - acquistato a terra o a bordo e opportunamente convalidato – sarà considerato valido per l'intera giornata

Rimini, Piazza Malatesta: approvato il progetto di messa in sicurezza e bonifica dell’area

Sabato 4 Febbraio 2017

In primavera al via la prima fase della riqualificazione della zona, destinata a trasformarsi da parcheggio a luogo centrale della vita sociale e culturale della città

La Giunta Comunale ha approvato il progetto definitivo/esecutivo per la bonifica ambientale e la messa in sicurezza dell’area di Piazza Malatesta interessata dai lavori di riqualificazione. In particolare la bonifica riguarda la porzione di piazza sottostante l’ex cisterna interrata per idrocarburi, ritrovata nell’area dell’antico fossato del castello Malatestiano lato nord durante il primo intervento di scavo archeologico eseguito all’inizio dello scorso anno. 

Emergenza aria: oggi un incontro in Regione tra tutti i sindaci dei Comuni capoluogo

Venerdì 3 Febbraio 2017

L'emergenza aria sarà al centro di una riunione con i sindaci dei Comuni capoluogo e con più di 30.000 abitanti convocata oggi a Bologna dall'assessora regionale all'Ambiente, difesa del suolo e protezione civile Paola Gazzolo. Lo rende noto l'Ansa Emilia Romagna.

Coldiretti Emilia-Romagna lancia l'allarme pesticidi: "Nei cibi extra Ue il rischio è molto alto"

Mercoledì 1 Febbraio 2017

Nella nostra regione l'agricoltura biologica annovera 4.000 operatori su una superificie di 100mila ettari

I prodotti alimentari italiani sono quasi ventidue volte più sicuri di quelli extracomunitari per quanto riguarda il contenuto in residui chimici. È quanto afferma la Coldiretti in riferimento all’allarme di Legambiente sui pesticidi, sulla base dell’ultima relazione dell’Autorità per la sicurezza alimentare (Efsa) dalla quale si evidenzia che il 6,5% per i campioni provenienti da paesi extracomunitari, conteneva residui superiori ai limiti di legge, soprattutto per la presenza di tracce di pesticidi non approvati nell'Ue.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it