Rimini, il 25 maggio si celebra la Giornata internazionale per i bambini scomparsi

Più informazioni su

La ricorrenza del 25 maggio, Giornata internazionale per i bambini scomparsi, è l’occasione per informare e sensibilizzare ulteriormente l’opinione pubblica sul tragico fenomeno, garantire che nessun minore scomparso venga dimenticato e far si che non vengano mai interrotte le ricerche. Dal 2007 in Italia è stata istituita la figura del Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse con compiti di coordinamento e monitoraggio del fenomeno, ma soprattutto di raccordo con gli organismi internazionali, di analisi dei dati che riguardano le informazioni sulle persone scomparse, dei rapporti con i familiari e con le associazioni più rappresentative a livello nazionale che, sotto diversi profili, sono impegnate in tale ambito.

Quando un minore scompare, le situazioni sono le più diverse: fughe da casa di adolescenti, sottrazioni di bambini da parte di un genitore, minori stranieri che si allontanano dagli istituti di accoglienza e casi più gravi di pericolo. Il fattore primario nella gestione di un caso di scomparsa è la tempistica, infatti è fondamentale denunciare alle Forze di polizia, senza alcun ritardo, la scomparsa della persona e fornire ogni possibile informazione in modo che le ricerche possano partire immediatamente.

In caso di scomparsa di un minore chiama il 112 NUE e mettiti in contatto con il più vicino ufficio di polizia. Presso la Questura di Rimini vi sono Uffici specialistici dedicati ai minori: l’Ufficio Minori della Divisione Anticrimine che ha funzioni essenzialmente preventive e di Pronto Soccorso per il nucleo familiare in difficoltà come l’abbandono scolastico o casi più complessi di bullismo o di devianza in genere; la 2^ Sezione della Squadra Mobile specializzata nelle indagini concernenti i minori autori e/o vittime di violenze.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.