Quantcast

Riparte “Doc a scuola”, il progetto della Videoteca dell’Assemblea con Associazione Documentaristi Emilia-Romagna

Più informazioni su

Con oltre 200 titoli che spaziano dall’ambiente alla storia, riparte “Doc a scuola”, un progetto della Biblioteca-Videoteca dell’Assemblea legislativa e dell’Associazione D.E-R Documentaristi Emilia-Romagna rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado della regione Emilia-Romagna. L’idea è quella di proporre incontri nelle classi o negli auditorium scolastici per la visione di un documentario, in presenza degli autori o di esperti del linguaggio audiovisivo, anche in modalità Dad.

Il catalogo dei documentari, rinnovato nella grafica e nei contenuti, vanta più di 200 titoli suddivisi in 4 categorie: ambiente, biografie, società e storia. Le scuole, dopo aver individuato uno o più documentari da proporre agli studenti, possono fare richiesta online direttamente sul sito della Biblioteca dell’Assemblea legislativa.

Doc a scuola, giunto ormai alla sua nona edizione, nasce per promuovere l’utilizzo dell’audiovisivo in ambito didattico e nelle giovani generazioni e favorire la conoscenza della produzione regionale. L’obiettivo è quello di valorizzare il documentario nei luoghi della cultura, arricchendo il nostro patrimonio pubblico con iniziative e occasioni di scambio. La formula dell’incontro con i documentaristi, il “cuore” del progetto, rappresenta inoltre un’importante opportunità di confronto e di crescita per gli studenti.

Per saperne di più:
www.assemblea.emr.it/biblioteca/la-biblioteca/iniziative/doc-scuola

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.