Quantcast

La Festa del Cappelletto di Ravenna torna in Piazza Kennedy il 13, 14 e 15 maggio, e nelle botteghe di pasta fresca

Dopo la formula diffusa nei ristoranti, condizionata per due anni dalla pandemia, finalmente la Festa del Cappelletto – giunta alla 7^ edizione – torna in piazza, nel cuore di Ravenna. Per tre giorni, il 13, 14 e 15 maggio i cappelletti (grandi protagonisti della tradizione gastronomica romagnola, vanto de La scienza in cucina di Pellegrino Artusi, che apre il capitolo delle minestre con la ricetta dei cappelletti “all’uso di Romagna”) delizieranno i ravennati, i romagnoli e tutti i turisti con una grande festa in Piazza Kennedy, allestita con i chioschi di sei ristoranti locali per presentare e gustare i cappelletti da passeggio.

L’appuntamento è stato presentato oggi presso il Mercato Coperto di Ravenna. La festa è promossa da Confesercenti e Confcommercio, a cui quest’anno si affiancano anche CNA e Confartigianato. La manifestazione gode del patrocinio e contributo del Comune di Ravenna e della Camera di Commercio di Ravenna. Con il sostegno principale di Molino Spadoni, Officine Gastronomiche Spadoni, Mercato Coperto Ravenna, Acqua Cerelia, Retra, Gruppo Hera e Romagna Acque. Media Partner: Radio Studio Delta. L’organizzazione in piazza e la comunicazione sono a cura di Tuttifrutti Ravenna.

La Festa del Cappelletto è l’esaltazione del cappelletto romagnolo tradizionale nella versione ravennate, che si differenzia per il ripieno di solo formaggio. I nostri cappelletti racchiudono nella sfoglia all’uovo, Parmigiano-Reggiano e formaggio tenero, uova e noce moscata. Ingredienti di grande qualità per un’esplosione di gusto.

Festa del Cappelletto
Festa del Cappelletto

I promotori Confesercenti e Confcommercio Ravenna dichiarano: “Alla 7^ edizione, la Festa del Cappelletto torna in piazza e questa è sicuramente una gran bella notizia, perché vuol dire che siamo usciti finalmente dall’emergenza della pandemia. Un evento che ha pesato in modo particolare per il mondo della ristorazione. Portare in piazza, in una grande festa, la nostra eccellenza gastronomica del cappelletto, significa non solo valorizzare un prodotto locale, valorizzare la ristorazione e stimolare il turismo, ma anche promuovere un territorio e una città intera. Per questo siamo grati ai ristoranti che hanno creduto in questo progetto e che hanno voluto partecipare anche quest’anno, dopo il successo delle edizioni precedenti. L’evento della Festa del Cappelletto è ormai diventato un appuntamento popolare ed atteso: si tratta di una straordinaria presentazione del nostro prodotto tipico per eccellenza, che merita di essere apprezzato dai ravennati e conosciuto anche fuori Ravenna e proposto ai turisti. In definitiva, la festa in Piazza Kennedy, nel centro storico, valorizza in maniera straordinaria un prodotto che fa parte della storia, della cultura e dell’anima dei romagnoli e dei ravennati.”

I sei ristoranti che gestiscono i chioschi dei cappelletti in Piazza Kennedy sono:

  • Babaleus;
  • Cucina del Condominio;
  • Marchesini;
  • Mercato Coperto Ravenna;
  • Ristorante al 45;
  • Ristorante Pizzeria Naif.

I loro “cappelletti di strada”, 7 euro a porzione, terranno compagnia ai visitatori per questa tre giorni di gusto e passeggiate. Una presentazione insolita di un prodotto tradizionale, stimolante e buona per l’ambiente: tutti i contenitori, le posate e i bicchieri, grazie alla preziosa collaborazione di Hera, sono in materiale biodegradabile e compostabile. Il “cappelletto da passeggio” s’insersisce a pieno titolo nella tendenza sempre più diffusa del cibo di strada di grande qualità, e aiuta anche a capire e ad apprezzare meglio un prodotto che ormai, nella consuetudine dei ristoranti, è presentato condito con il ragù. Una seconda proposta è quella del Cappelletto per Dante ideato per il settimo centenario del poeta: l’ispirazione per questo cappelletto speciale si basa sui luoghi che Dante frequentò negli ultimi anni della sua vita a Ravenna, in quella pineta da cui egli trasse ispirazione per la cantica del Paradiso della Commedia. Sarà quindi un cappelletto paradisiaco, naturalmente ripieno di formaggio, come da ricetta ravennate tradizionale, condito però con i genuini prodotti della pineta, come l’asparagina (o in alternativa l’asparago verde o altri prodotti raccolti in pineta) e il pinolo. Il tutto impreziosito dalla foglia d’alloro e dallo scalogno. Ciascun ristorante potrà presentare inoltre una terza versione di cappelletti con condimento a sorpresa, accanto a quella con il ragù e con il condimento dantesco.

Festa del Cappelletto

La novità della 7^ Edizione è la festa diffusa anche nelle botteghe di pasta fresca, dove i clienti possono trovare i cappelletti romagnoli nella versione ravennate, da asporto. A questo proposito CNA e Confartigianato Ravenna dichiarano: “Siamo molto soddisfatti di poter affiancare alla festa in piazza dei ristoranti la partecipazione diffusa delle botteghe di pasta fresca anche con la partecipazione delle nostre attività artigiane. Questo è un modo per rendere ancora più ampio il sostegno alla conoscenza e alla diffusione dei cappelletti, produzione artigianale di qualità, degna di un piatto della tradizione e della nostra identità gastronomica, sempre più apprezzato dai tanti visitatori della Romagna e della città.”

Nevio Ronconi, Presidente Tuttifrutti, ha ricordato quanto l’evento sia popolare: nell’ultima edizione in piazza, nel 2019, i 10 ristoranti avevano distribuito ben 13.200 porzioni di cappelletti da passeggio. Quest’anno il numero dei ristoranti è un po’ inferiore, per il combinato disposto fra la necessità di mantenere comunque più spazio in piazza ed avere un minore effetto assembramento oltre che per le difficoltà post-pandemia di trovare il personale da parte di alcuni ristoranti che avrebbero altrimenti partecipato.

Annagiulia Randi, Assessora al Commercio del Comune di Ravenna, ha sottolineato il fatto positivo, non scontato, che la Festa del Cappelletto torni in piazza e ha ringraziato gli organizzatori per averci creduto, assicurando tutto il sostegno dell’amministrazione. “Stiamo davvero uscendo dall’emergenza. – ha detto Randi – Il Covid ci ha lasciato anche eredità non negative, una di queste è la consapevolezza e la voglia di vivere e usare di più gli spazi all’aperto che la città ci offre.” Dopo avere salutato la bellezza del ritorno delle feste di piazza ha aggiunto: “Abbiamo bisogno di tornare alle buone abitudini, al contatto umano. Abbiamo bisogno di umanità e socialità”. 

Richiesta di un parere sull’andamento del turismo a Ravenna in questo primo scorcio di primavera Randi ha affermato che “siamo di fronte a un’ottima ripartenza. Negli ultimi weekend a Ravenna c’era tanta gente e c’erano tanti turisti, si sentivano parlare molte lingue, un’atmosfera splendida. Sono tornati gli stranieri e sono tornate le famiglie.” Infine sulle file alla Tomba di Dante, oltre che presso i monumenti Unesco ha precisato: “Purtroppo il Covid non ci ha permesso di raccogliere subito i frutti della campagna promozionale per il 7° Centenario di Dante, ma la campagna promozionale lanciata due anni fa sta ancora dando i suoi frutti. Significa che abbiamo seminato bene.”

In chiusura di conferenza stampa lo chef Marco Cavallucci ha proposto in assaggio un piatto di cappelletti delle sfogline del Mercato Coperto preparato con un condimento classico: panna, piselli e prosciutto, con crema di piselli e il prosciutto a crudo. Squisiti.

Ravenna – Festa del Cappelletto in Piazza Kennedy
13-14-15 maggio 2022

Orari: venerdì 13 maggio dalle 18 alle 24; sabato 14 maggio dalle 11.30 alle 15 e poi dalle 18 alle 24; domenica 15 maggio dalle 11,30 alle 15 e poi dalle 18 alle 23.

Festa del Cappelletto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.