Quantcast

Le Rubriche di RiminiNotizie - Cucina

E LA SERA… CASALINGO / 46 / Gnocchi di patate alle erbe aromatiche di primavera, ovvero come utilizzare al meglio le piante del balcone

Più informazioni su

Come avete capito, gli gnocchi mi piacciono molto perché in cucina sono assai versatili, assorbono i condimenti più svariati ed esaltano i condimenti più semplici, come quelli con le erbe aromatiche. Anche quest’anno ho un ricco assortimento di erbe aromatiche in terrazza: le ho piantate un paio di settimane fa, in piena primavera, ed ora sono rigogliose. È così che ho raccolto quelle tenere, lasciando da parte rosmarino e salvia. Ma a piacimento si può azzardare di più e allargare la scelta. La mia è ricaduta su qualche foglia di basilico, tre rametti di maggiorana e poi timo e timo limonato, due ciuffetti di finocchietto selvatico, quatto fili di erba cipollina e un aglio fresco (questo dall’orto del babbo).

Poi ho arricchito con lo scalogno, il formaggio stagionato e i pinoli, oltre a un ottimo e fondamentale olio extravergine d’oliva. Il piatto è molto semplice da fare, ma come tutte le preparazioni in cucina occorre dedizione e il risultato sorprenderà. Il profumo di questo piatto è indescrivibile, bisogna assaggiarlo!

Erbe
padella

GNOCCHI DI PATATE ALLE ERBE AROMATICHE

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

  • 300 grammi di gnocchi di patate (vedi la ricetta a questo link)
  • acqua per la cottura degli gnocchi (o brodo vegetale)
  • 1 scalogno
  • 1 aglio fresco
  • 4 foglie di basilico
  • 3 rametti di maggiorana
  • 2 rametti di timo
  • 2 rametti di timo limonato
  • 2 ciuffetti di finocchietto selvatico
  • 4 fili di erba cipollina
  • (naturalmente le combinazioni possono variare in base alla disponibilità)
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di pinoli
  • sale qb
  • 1 macinata di pepe
  • 1 peperoncino piccolo
  • 3 cucchiai di parmigiano-reggiano
Gnocchi di patate

ESECUZIONE

Preparo per prima cosa gli gnocchi (vedi link di questa ricetta). Poi lavo le erbe e le tagliuzzo finemente per riporle successivamente in una scodella, dove le copro con l’olio. In questo modo si profuma l’olio e non si disperdono gli aromi.

Pulisco lo scalogno e l’aglio, li taglio a velo e li passo in padella su fuoco moderato e con poco olio, due granelli di sale, il peperoncino e il pepe. Non devono friggere, ma appassire delicatamente.

Butto gli gnocchi nell’acqua salata (o brodo vegetale) e quando vengono a galla li trasferisco con una ramina nella padella. Alzo la fiamma della padella e aggiungo uno o due cucchiai di acqua di cottura degli gnocchi, verso l’olio con le erbe aromatiche e amalgamo bene per 10 – 15 secondi, poi spengo la fiamma.

Verso nella padella il formaggio grattugiato e continuo a mescolare con una paletta di legno con delicatezza per non rompere gli gnocchi (io li salto in padella come una qualsiasi pasta). Se è troppo asciutto aggiungo un po’ d’acqua calda di cottura. L’esito finale deve essere un piatto succulento e col giusto equilibrio di untuosità data dall’olio e cremosità data dal parmigiano.

Il resto è un’esplosione di profumi di primavera. Buon appetito!

Instagram: nevio_ronconi

gnocchi alle erbe

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.