Dal 2 al 10 agosto aperti gli ecopoint Hera per il ritiro del kit porta a porta a Poggio Torriana

I cittadini residenti nella zona extraurbana a Poggio Torriana che ancora non hanno ricevuto il kit per la raccolta porta a porta, partita il 29 luglio, possono rivolgersi ai 4 ecopoint appositamente allestiti da Hera.

I punti di distribuzione saranno aperti dalle 8.30 alle 13 nelle giornate di oggi, venerdì 2 e venerdì 9 agosto, in località Poggio Berni, presso il Centro sportivo ‘Giulio Torroni’ di Santo Marino in via Costa Macello 2, mentre sabato 3 e sabato 10 agosto saranno allestiti presso la Sala Polivalente di via Roma 21 a Torriana. Presso gli ecopoint sono disponibili anche i questionari di gradimento, distribuiti anche a domicilio dagli operatori Hera, per verificare il parere dei cittadini sul nuovo sistema di raccolta della carta, per cui è stato introdotto in via sperimentale il sacco di carta.

Dal 12 agosto gli operatori di Hera inizieranno a rimuovere gradualmente i contenitori stradali e dopo questa data non sarà più possibile conferire rifiuti se non attraverso le nuove modalità di raccolta domiciliare. Per questo è fondamentale che tutti i cittadini conoscano modalità e calendario di raccolta di ciascun tipo di materiale e abbiano a disposizione i contenitori necessari per separare correttamente i rifiuti.


Come funziona il porta a porta integrale

Il porta a porta integrale, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale per migliorare ulteriormente le prestazioni ambientali e il rispetto dell’ambiente, permetterà di migliorare la percentuale e la qualità della raccolta differenziata, avviando una maggiore quantità di rifiuti agli impianti di separazione, trattamento e recupero, dove verranno rilavorati per la realizzazione di nuovi prodotti.

Il nuovo servizio di raccolta rifiuti, che dal 29 luglio riguarda 250 utenze ubicate nella zona extraurbana, prevede la raccolta domiciliare in giorni e orari prestabiliti di tutte le tipologie di rifiuti: carta/cartone, plastica/lattine, vetro, indifferenziato e il rifiuto organico, lo scarto di cucina e di giardinaggio introdotto per la prima volta in questa zona. Le modalità esatte del nuovo sistema di accolta sono contenute nella guida-calendario che fa parte del kit di materiale per agevolare la separazione dei rifiuti, messo a disposizione da Hera.

 

Il compostaggio domestico

Per chi dispone di un orto o giardino idonei (di almeno 40 mq), il compostaggio è un modo pratico ed ecologico per smaltire i propri rifiuti organici a Km 0, quali scarti di cucina, erba, foglie e piccole potature. Il terriccio naturale detto compost, molto simile al terriccio di bosco, che si ottiene dalla trasformazione di tali rifiuti è utile per mantenere fertili e sani orti e giardini. L’utilizzo del compost è consigliabile poiché ad esso viene riconosciuta una notevole capacità agronomica e, a differenza dei concimi chimici, migliora la struttura del terreno e ne aumenta la fertilità senza inquinare.

Compostare fa bene anche alla bolletta di igiene ambientale: l’ Amministrazione comunale  infatti riconosce incentivi economici per farlo, che si traducono in sconti significativi. Per il 2019 a fronte dell’’utilizzo della compostiera si ottiene uno sconto pari alla riduzione del 20%.

 

Il kit per il porta a porta

Il pratico kit consegnato alle famiglie cambia in base al tipo di edificio: per quelli fino a 4 appartamenti si usano pattumiere domestiche da 40 litri per indifferenziato e vetro e da 25 litri per l’organico, tutte dotate di chiusura antirandagismo; carta e plastica/lattine vengono invece raccolte con gli appositi sacchi messi a disposizione da Hera, in particolare per la raccolta della carta verrà sperimentata la raccolta con sacchi di carta, novità introdotta per ridurre al minimo la quantità di scarto all’impianto.

Per le utenze non domestiche sono stati consegnati contenitori da 120/360 litri per ogni tipo di rifiuto, da tenere all’interno degli spazi di proprietà.

La raccolta differenziata è un obbligo previsto dalla legge e dai regolamenti delle Autorità competenti: il mancato rispetto potrebbe comportare sanzioni amministrative.

Per maggiori informazioni contattare il Servizio Clienti Hera 800.999.500, numero gratuito da rete fissa e mobile, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00 e il sabato dalle 8.00 alle 18.00, oppure scarica la app “il Rifiutologo”, disponibile anche online su www.ilrifiutologo.it.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.