Hiv test days: dove, come e quando nel riminese

Più informazioni su

Torna anche quest’anno, in occasione della giornata mondiale contro l’Aids, l’iniziativa di Ausl Romagna “HIV TEST DAYS” con l’apertura degli ambulatori di Malattie Infettive, Malattie Sessualmente Trasmesse e SerT dal 30 novembre al 7 dicembre, dalle ore 8 alle 12, per invitare le persone ad effettuare gratuitamente il test per l’HIV ed offrire tutte le informazioni utili alla prevenzione dell’Aids.

In campo come nelle precedenti edizioni anche la Croce Rossa Italiana, l’AVIS e l’Associazione NPS Emilia Romagna Onlus che saranno in molte sedi e piazze, con i loro volontari, in diverse giornate fra sabato 30 novembre e sabato 7 dicembre. 

Tutti i campioni prelevati saranno condotti ed esaminati dall’Unità Operativa Microbiologia del Laboratorio dell’AUSL Romagna di Pievesestina, che da anni ha centralizzato l’esecuzione degli esami con i più alti standard di qualità. Ecco dove, come e quando fare il test nel Riminese.

 RIMINI, 30 Novembre, Ospedale Infermi via Settembrini, 2: Ambulatorio Malattie infettive, Padiglione Flaminio piano terra tel. 0541.705356; Ser.T Ospedale – Padiglione Ser.T via Ovidio tel. 0541.653112 /653115.

RICCIONE,  30 Novembre Ser.T via Sardegna, 9 tel. 0541.668101.

 La  preziosa collaborazione dell’AVIS, della Croce Rossa Italiana e dell’Associazione NPS Emilia Romagna Onlus consentirà di fare il test o ricevere materiale informativo, informazioni e consigli anche in diverse sedi e piazze in tutta la Romagna, da sabato 30 novembre a sabato 7 dicembre:

 La Croce Rossa Italiana Sezione di Rimini allestirà una postazione informativa con possibilità di effettuare il Test, escape room a Rimini DOMANI, sabato 30 novembre dalle ore 18 alle ore 24 in Piazza Tre Martiri presso il “Villaggio della  Salute CRI”.

La Croce Rossa Italiana Comitato di Forlì allestirà postazioni informative con possibilità di effettuare il Test DOPODOMANI, domenica 1 dicembre dalle ore 10 alle 18 in Piazza Saffi e Lunedì 2 dicembre dalle ore 10 alle 17 Campus di Forlì – Università di Bologna.

PERCHE’ FARE IL TEST

Perché la diagnosi precoce è importante.

Il virus HIV si trasmette per via sessuale, attraverso rapporti non protetti – attualmente la via di diffusione largamente prevalente – o tramite sangue infetto. Lo trasmissione per via endovenosa, che ha determinato gran parte della diffusione del virus in Italia negli  anni 80-90, causa ancora una piccola percentuale di nuove infezioni.

L’infezione ha una lunga fase asintomatica nel corso della quale può essere diagnosticata solo con il test per l’HIV. Si tratta di una infezione non guaribile, ma curabile.

Prima si scopre l’infezione e si agisce, meglio è: è importante per l’efficacia della terapia e per ridurre la trasmissione del virus.

La semplicità di un gesto per togliere ogni dubbio.

E’ gratuito e sicuro e può essere richiesto in anonimato. Tutti sono invitati ad effettuare il test per l’HIV, ricordando che la legge tutela le persone con HIV da ogni discriminazione. I Servizi di Igiene e Sanità Pubblica, i Consultori familiari, gli Spazi giovani dei Consultori, i Medici di famiglia possono fornire informazioni e consigli . Con la collaborazione di tutti e la consapevolezza dei cittadini, l’AIDS si può fermare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.