Emergenza idrica. Gli italiani a cosa sono disposti a rinunciare? Il 50% anche a farsi la doccia ogni giorno

Più informazioni su

L’emergenza idrica preoccupa gli italiani. Il Governo sta lavorando ai criteri e alle misure da mettere in atto per lo stato di emergenza siccità, valutando anche il “razionamento diurno dell’acqua” dando priorità agli usi civili, poi all’abbeveraggio degli animali, quindi all’agricoltura e dopo l’industria.

Ma qual è la percezione del problema “idrico” per gli italiani?  Il 79% si dichiara preoccupato. Il 46% è spaventato soprattutto per il rischio di una riduzione dell’utilizzo di acqua per uso personale, seguita dalle interruzioni di produzioni industriali e agricole (30%) e dagli incendi (25%). Desta meno preoccupazione l’impossibilità di annaffiare piante e giardini (7%). E’ questa la fotografia che emerge dall’ultima indagine “RADAR” realizzata da SWG, società che realizza ricerche di mercato, di opinione e istituzionali.

Emergenza idrica - SGW

Sull’effettiva gravità della situazione gli italiani si dividono: il 45% ritiene che siamo arrivati ad un punto di non ritorno, percentuale che sale al 61% tra gli elettori del centrosinistra; il 44% sostiene invece che l’emergenza idrica c’è sempre stata, ma che il problema non è mai stato affrontato, posizione sostenuta soprattutto tra i residenti nel Meridione (56%) e tra gli elettori di centrodestra (52%). Solo una quota ridotta (11%) ritiene che ci sia troppo allarmismo.

Emergenza idrica - SGW

I cambiamenti climatici e la scarsa manutenzione della rete idrica vengono indicati come i principali responsabili della siccità, seguiti dalla mancanza di investimenti per l’efficientamento del sistema idrico.

La generazione Z attribuisce una quota di responsabilità anche agli stili di vita moderni, caratterizzati da un eccessivo consumismo, nonché all’agricoltura e agli allevamenti intensivi.

Emergenza idrica - SGW

Per far fronte al problema, il 74% rinuncerebbe ad andare in piscina e il 63% ad usare il condizionatore. Poco più della metà degli italiani si dichiara pronto anche a rinunciare a farsi la doccia ogni giorno.

Emergenza idrica - SGW

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.