Assolto il turista russo accusato per la morte del commerciante riminese

Più informazioni su

Come riporta il Corriere Romagna, il turista russo 59enne sospettato di aver causato il decesso – il 9 agosto 2016 – del 74enne commerciante di Rimini Serafino Sammarini dopo una lite con l’uomo fuori dal suo negozio a Marebello (l’anziano in seguito aveva battuto il capo sul marciapiede) è stato assolto perché per la Corte d’Assise il fatto “non consiste reato” (parafrasato, la frase intende che fu una fatalità, non un gesto intenzionale).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.