Arrestate a Cattolica dalla Polizia 4 persone per un’ordinanza di custodia cautelare in carcere

Più informazioni su

Nella mattinata odierna gli uomini della Volanti e della Squadra Mobile di Rimini hanno individuato ed arrestato 4 persone – 3 uomini ed una donna di età compresa tra i 27 ed i 49 anni – tutti di nazionalità romena e senza fissa dimora in Italia, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Reggio Calabria, città in cui si erano resi responsabili nel dicembre scorso di un ingente furto in una nota gioielleria.

L’8 dicembre scorso gli arrestati erano riusciti, distraendo i commessi, ad impossessarsi di un rotolo di collane d’oro – la c.d. “marmotta” – del valore complessivo di oltre 10.000 Euro.

A seguito di indagini della Squadra Mobile reggina, il Gip del Tribunale di Reggio Calabria il 22 marzo 2019 aveva emesso nei confronti dei 4 un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, misura a cui sino ad oggi non era stata data esecuzione per l’impossibilità di rintracciarli sul territorio nazionale.

Alle ore 08:00 odierne, grazie all’attività investigativa degli uomini della Volante e della Squadra Mobile l’ufficio è venuto a conoscenza dell’arrivo e della presenza dei 4 a Cattolica. Immediatamente è stata organizzata un’operazione con l’impiego di 10 uomini che ha permesso, dopo una serie di appostamenti, di individuarli nella hall di un hotel con i bagagli pronti, in procinto di andarsene.

Alla vista degli agenti i malviventi, constatato che tutte le vie di fuga erano state bloccate, non hanno opposto resistenza e non hanno potuto fare altro che arrendersi. Tutti e 4 sono stati condotti in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.