Controllo del territorio. Arrestate 5 persone dai Carabinieri di Riccione per furto e ricettazione

Più informazioni su

Nel corso di un servizio predisposto per il controllo del territorio i Carabinieri di Riccione nel pomeriggio del 30 luglio hanno arrestato per il reato di ricettazione M.M., nato in Marocco, 39 enne, senza fissa dimora. I Carabinieri del N.O.R. – sezione operativa sono intervenuti in uno stabilimento balneare di Riccione poichè l’uomo, in evidente stato di alterazione alcoolica, stava infastidendo alcuni bagnanti. I militari lo hanno bloccato e durante l’identificazione gli sono stati trovati due telefoni cellulari, risultati rubati il 27 luglio a due turisti. La refurtiva, del valore 1.200,00 circa è stata restituita ai legittimi proprietari e l’uomo accompagnato nella Casa Circondariale di Rimini.

Per il reato di furto sono stati arrestati S.I. nato in Tunisia, 39enne, senza fissa dimora e J.S. nato in Tunisia, 44 enne, senza fissa dimora. I due all’interno del parco acquatico “Beach Village” di viale D’Annunzio hanno tentato di impossessarsi, senza riuscirci, della borsa di un turista. I due dopo essere stati scoperti sono fuggiti lungo l’arenile. I Carabinieri immediatamente intervenuti sul posto, li hanno rintracciati e poi arrestati. Inoltre il S.I. durante le fasi di identificazione, ha fornito false generalità. I due nella mattinata odierna verranno processati con il rito direttissimo.

Sempre per il reato di furto sono stati arrestati H.O. nato in Algeria, 52enne, residente a Bologna. I Carabinieri di Riccione dagli accertamenti durante il controllo hanno appurato che sull’uomo pendeva un ordine di carcerazione dalla Procura della Repubblica di Bologna, dovendo scontare 1 anno, 11 mesi e 20 giorni di carcere per il reato di furto. Il 52enne è stato associato alla Casa Circondariale di Rimini.

Per un aggravamento della misura è stato arrestato V.P. , 47enne di Napoli. I Carabinieri gli hanno notificato un ordine di custodia cautelare in carcere, in sostituzione della misura degli arresti domiciliari che stava scontando in relazione ad un furto commesso a Riccione il 17 luglio 2019. La misura e’ stata emessa in quanto l’uomo non si era attenuto agli obblighi impostigli dall’Autorità Giudiziaria ed è stato accompagnato  alla Casa Circondariale di Rimini.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.