Picchia la moglie e la manda al pronto soccorso: 60enne arrestato a Cattolica

Più informazioni su

I carabinieri  di cattolica hanno tratto in arresto diverse persone in questi giorni. Il primo è stato un 60enne napoletano, da tempo residente a cattolica, pregiudicato: la 61enne moglie dell’indagato ha denunciato da parte dell’uomo percosse e minacce di morte. I militari, immediatamente intervenuti sul posto, lo hanno bloccato mentre si trovava ancora nell’appartamento – dove erano ben visibili i segni di una pregressa collutazione procedendo quindi al suo arresto. Si è scoperto che l’uomo gia’ da tempo stava maltrattando la consorte, che è stata ricoverata al pronto soccorso dell’ospedale civile di cattolica, venendo successivamente dimessa con una prognosi di 10 giorni.

Poi è toccato a un 47enne cittadino albanese: dopo un lungo servizio di osservazione, controllo e pedinamento, coadiuvati dall’unita’ cinofila antidroga della polizia municipale di riccione, gli hanno trovato in casa grammi 56 di cocaina.

L’ultimo arresto è toccato a un 33enne cittadino albanese, in italia senza fissa dimora, celibe e clandestino: fermato dai militari, da successivi accertamenti in banca dati risultava essersi illegalmente introdotto nel territorio nazionale all’indomani della propria espulsione, avvenuta nell’anno 2017.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.