Montescudo. Minaccia di morte la moglie davanti ai Carabinieri. Arrestato per maltrattamenti in famiglia

Più informazioni su

Nel pomeriggio di ieri 7 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Montescudo-Montecolombo (RN), al termine degli accertamenti di rito, hanno tratto in arresto, per il reato di maltrattamenti in famiglia, T.G. classe ‘78.

Nella precedente mattinata i militari erano intervenuti presso l’abitazione dell’uomo ove era stata segnalata una lite in atto tra coniugi. Al loro arrivo, in una situazione di apparente tranquillità, la moglie dell’arrestato si era rivolta ai Carabinieri segnalando la propria situazione di disagio e paura che, a dire della stessa, si protraeva da diverso tempo.

Successivamente, giunti presso gli uffici della Stazione Carabinieri, gli animi tra i due coniugi si erano riaccesi al punto che il T.G., incurante della presenza degli uomini dell’Arma, aveva cominciato ad inveire contro la propria moglie minacciandola di morte e tentando di aggredirla fisicamente e venendo, per questo motivo, immediatamente bloccato e dichiarato in arresto.

Valutati gli elementi raccolti dai Carabinieri, l’Autorità Giudiziaria ha immediatamente disposto l’accompagnamento dell’arrestato presso la Casa Circondariale di Rimini.

Sono tutt’ora in corso serrate indagini finalizzate a ricostruire le pregresse eventuali violenze subite dalla vittima.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.