Beccato a rubare capi di abbigliamento in un negozio di Rimini: manette per un 32enne

Più informazioni su

Nella serata di domenica 13 ottobre, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rimini, impiegati nel quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza, per il reato di furto aggravato, C. R., cittadino moldavo classe 1987, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia

L’uomo, dopo essere entrato in un negozio di abbigliamento di Corso d’Augusto, ha iniziato ad aggirarsi tra gli scaffali guardandosi spesso intorno, insospettendo il personale che decideva di seguirlo a distanza, allertando nel frattempo i Carabinieri tramite il numero di emergenza 112. L’uomo dopo aver scelto alcuni capi di abbigliamento ed essersi recato nei camerini con la scusa di provarli, li ha indossati dirigendosi po verso le casse. Richiamato dalle commesse del negozio, l’uomo, anziché fermarsi, ha scavalcato le casse cercando di fuggire, venendo però prontamente bloccato a poche decine di metri dal negozio dai militari giunti nel frattempo sul posto.

Condotto in caserma, l’uomo non ha potuto fare altro che ammettere quanto contestato, restituendo la refurtiva, dal valore di circa 400 euro. Dichiarato in stato di arresto, il 32enne è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Rimini Principale in attesa della celebrazione del rito direttissimo. A seguito dell’udienza di convalida, l’arresto è stato convalidato e all’uomo è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Rimini in attesa della celebrazione della prima udienza dibattimentale.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Rimini rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza in considerazione del fatto che il fenomeno dei reati contro il patrimonio registra dati rilevanti che richiedono un’efficace e costante azione di contrasto al fine di rassicurare la cittadinanza ed incrementare la percezione di sicurezza. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri per arginare il fenomeno delittuoso in questione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.