Percepisce il reddito di cittadinanza ma è proprietario di un hotel nel riminese: 70enne finisce nei guai

Più informazioni su

Un uomo di 70 anni è stato denunciato alla Procura di Rimini e agli uffici Inps per la revoca immediata del beneficio del reddito di cittadinanza e per il recupero delle somme percepite indebitamente – riporta una nota Ansa -.

L’uomo aveva intestato un immobile che vale 800mila euro, un ex albergo non più attivo in provincia di Rimini, ma allo stesso tempo percepiva il reddito di cittadinanza, oltre alla pensione di anzianità. Per la Guardia di Finanza, il beneficio del reddito di cittadinanza, goduto dal 70enne, era frutto di dichiarazioni non veritiere. Unico componente del nucleo familiare, il pensionato aveva, infatti, attestato di non possedere altri redditi, ma solo una pensione sociale. In pratica, “si è ben guardato di dichiarare le proprietà immobiliari – hanno sottolineato le Fiamme Gialle – e così ha ottenuto una certificazione Isee alterata, ma idonea ad avere il reddito di cittadinanza”. Per evitare i controlli, inoltre, aveva dichiarato un diverso indirizzo di residenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.