Quantcast

Beccato dai cani antidroga: 34enne arrestato dalla Polizia di Rimini per detenzione di marijuana

Giornata di controlli per i Carabinieri di Rimini al comando del Capitano Sabato Landi. Nel pomeriggio di martedì 20 novembre 2019, i Carabinieri della Stazione Rimini Porto, con il supporto di una unità cinofila del Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna, hanno passato al setaccio il Parco XXV Aprile ed il Parco Giovanni Paolo II, effettuando numerosi controlli in zona Borgo Marina.

Nel corso del servizio è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Z. M. A., cittadino tunisino classe 1985, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. Il giovane, grazie al fiuto del cane antidroga dell’unità cinofila, è stato controllato nei pressi del parco XXV Aprile e trovato in possesso di due involucri contenenti complessivamente 25 grammi di marijuana. Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire gli accertamenti di laboratorio del caso. Condotto in caserma ed espletate le formalità di rito, l’uomo è stato dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri Rimini Principale in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Nel corso della mattinata odierna, a seguito di udienza di convalida svoltasi presso il Tribunale di Rimini, l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato rimesso in libertà in attesa del processo che si terrà nel mese di dicembre p.v..

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.