Rimini. Arrestato mentre tenta un borseggio sull’autobus

Più informazioni su

Nella serata di ieri, 20 gennaio, gli uomini delle volanti, unitamente ad un appuntato scelto dell’Arma dei Carabinieri, hanno arrestato per tentato furto aggravato B.O., 75enne serbo, irregolare sul territorio italiano.
L’uomo, facendosi forte della sua età, vicina a quella delle sue vittime, e della complicità di un giovane complice, ha perpetrato più furti a danno di anziani nei pressi delle fermate degli autobus in attesa di prendere il mezzo di trasporto.
Alle 18:30 circa, al 112 NUE (Numero unico emergenza) è arrivata una chiamata dal carabiniere, il quale fuori dal servizio aveva visto il B.O. tentare di rubare il portafoglio ad un anziano. Il tentato furto è stato perpetrato in Piazzale Cesare Battisti, nei pressi della pensilina della fermata degli autobus.
Il carabiniere, avendo cura di non perdere mai di vista il borseggiatore, ha chiamato i poliziotti, che sono riusciti ad arrivare prima che l’uomo si dileguasse.
Appena arrivato l’equipaggio di volante ha riconosciuto l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per analoghi interventi e per i molteplici precedenti penali a suo carico.
L’uomo, facendosi forte della calca di persone che si era formata, come ogni domenica pomeriggio, in attesa dell’autobus, ha scelto la sua vittima, al quale ha tentato di togliere il portafoglio dalla tasca dei pantaloni. Il carabiniere, che lo stava attenzionando, prima ancora che quest’ultimo tentasse il furto presagito, ha chiamato il 112 e la Polizia è arrivata proprio nel momento in cui l’anziano borseggiatore tentava di derubare la coetanea vittima.
L’uomo è stato subito braccato dagli uomini della volante e arrestato per tentato furto pluriaggravato (e giudicato per rito direttissimo che convalidava l’arresto e disponeva l’obbligo di firma) oltre ad essere denunciato per presenza irregolare sul territorio italiano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.