Rimini. Controlli dei Carabinieri: 2 arresti ed 8 denunce in stato di libertà

Più informazioni su

Intenso weekend di controlli per i Carabinieri della Compagnia di Rimini che hanno intensificato la presenza sul territorio ponendo in essere servizi preventivi e repressivi mirati al contrasto delle varie forme di reato, con particolare riguardo ai reati contro fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti ed all’abuso di bevande alcoliche. In particolare, nelle ultime 48 ore, in concomitanza con i primi due giorni della 41^ edizione del SIGEP, 8 persone sono state denunciate in stato di libertà.

2 arresti per detenzione di sostanza stupefacente
Nel pomeriggio di ieri domenica 19 gennaio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rimini hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, K. J., cittadino tunisino classe 1986, e la compagnia F. N., cittadina croata classe 1973, entrambi regolarmente residente in Italia da diversi anni.
Nello specifico, alcune segnalazioni giunte al numero di emergenza 112 avevano descritto un insolito via vai di persone da un residence in zona Miramare.
I militari, pertanto, hanno organizzato un servizio di osservazione e, d’intesa con la locale Autorità Giudiziaria, e effettuato una perquisizione personale e domiciliare nei confronti della coppia conclusasi con esito positivo: infatti, nella camera a loro in uso, i Carabinieri hanno rinvenuto un involucro contenente complessivamente 34 grammi di eroina, un bilancino elettronico di precisione e materiale vario per il successivo confezionamento in dosi della sostanza.

Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa degli accertamenti di laboratorio. Condotti in caserma ed espletate le formalità di rito, i due sono stati dichiarati in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri Rimini Principale in attesa della celebrazione del rito direttissimo.
Nel corso della mattinata odierna, a seguito di udienza di convalida svoltasi presso il Tribunale di Rimini, l’arresto è stato convalidato ed in attesa del processo la cui data è da fissare, l’uomo è stato tradotto presso il carcere di Rimini, mentre la donna è stata sottoposta alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Rimini.

1 denuncia in stato di libertà per spaccio di stupefacenti
R. S., tunisino classe 1988, dovrà rispondere del reato di spaccio di stupefacente in quanto sorpreso dai Carabinieri della Stazione Rimini Porto nei pressi della Stazione Ferroviaria subito dopo aver ceduto una dose di marijuana ad un turista originario della repubblica dominicana, contestualmente segnalato al competente u.t.g. ex art. 75 dpr 309/1990.

7 denunce in stato di libertà per guida sotto l’influenza dell’alcool.
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini, supportati dalle varie Stazioni competenti sul territorio, hanno segnalato 7 persone all’Autorità Giudiziaria per guida sotto l’influenza dell’alcool con tasso alcolemico superiore a 0,8 g.l..
Per loro, ai sensi dell’art. 186 del codice della strada, è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno.
Inoltre, ulteriori 3 utenti della strada sono stati sanzionati amministrativamente in quanto, all’esito del controllo, è stato accertato che erano alla guida dei rispettivi mezzi con un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 g/l: per loro scatta una sanzione di importo da euro 527 ad euro 2.108 oltre alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da tre a sei mesi.

16 posti di controllo effettuati lungo le arterie stradali e nei pressi dei luoghi di maggiore aggregazione di massa;
94 persone controllate ed identificate;
63 mezzi fermati e sottoposti a controllo;
2 persone segnalate alla Prefettura in quanto trovate in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti di vario genere destinate all’uso personale;
L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Rimini rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di legalità avanzate dai cittadini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.