Quantcast

Carabinieri di Saludecio salvano cane da padrone spietato: l’uomo denunciato per maltrattamenti

Più informazioni su

Nella mattinata di ieri mercoledì 29 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Saludecio sono riusciti a trarre in salvo dai maltrattamenti del proprio padrone un bellissimo esemplare di bracco tedesco.

I militari, alcuni giorni fa, nel corso del normale servizio di controllo del territorio, avevano notato a Saludecio, in un casolare in stato di abbandono, di proprietà di T.N. classe ’57, originario di Montegridolfo, una cuccia artigianale, malridotta e piena di terra, dal cui interno hanno scorto dei grossi occhi impauriti. I carabinieri, avvicinatisi incuriositi, hanno scoperto che in quella baracca vi era un giovane bracco tedesco, legato ad una piccola catena ed in un gravissimo stato di malnutrizione.

Prese a cuore le condizioni dell’animale – che tra l’altro presentava la coda mozzata – i militari hanno da subito esperito ogni accertamento utile a risalire alla proprietà del terreno e dell’animale, non prima, però, di essersi presi cura di lui.

Gli uomini dell’Arma hanno provveduto a sfamare il piccolo “prigioniero” e a dissetarlo, constatato che l’acqua in cui beveva era anch’essa piena di terra e fango, solo dopo aver vinto le diffidenze del cane, vistosamente intimorito – per immaginabili ragioni – dalla presenza dell’uomo.

Quindi, nella mattinata di ieri i Carabinieri si sono presentati presso l’abitazione di T.N. in compagnia di personale sanitario specializzato e hanno provveduto a liberare l’animale e ad affidarlo alle cure del canile di Riccione, scoprendo inoltre che il padrone aveva – nel tempo – proceduto in totale autonomia a somministrare all’animale vaccinazioni che richiedevano l’intervento di un veterinario, esercitando di fatto abusivamente la professione medica.

L’uomo, oltre a quanto precede, è stato così deferito all’Autorità Giudiziaria anche per maltrattamento di animali e detenzione di animali in condizioni contrarie alla loro natura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.