Giocano a beach volley sul lungomare di Rimini: 6 persone deferite dai Carabinieri

Più informazioni su

Proseguono i servizi dei Carabinieri della Compagnia di Rimini che, alla luce delle ultime disposizioni normative finalizzate a contrastare la diffusione del virus COVID-19, hanno intensificato i servizi esterni allo scopo di verificare il rispetto delle prescrizioni imposte per la gestione dell’emergenza epidemiologica.

Nell’ambito di tali controlli, nel primo pomeriggio di ieri mercoledì 11 marzo, i Carabinieri della Stazione Rimini Porto hanno deferito in stato di libertà, per la violazione dell’art. 650 del Codice Penale in relazione al Decreto del Presidente del Consiglio Dei Ministri del 9 marzo scorso, 6 riminesi, di età compresa tra i 26 ed i 42 anni, sorpresi sul lungomare Tintori mentre giocavano a beach volley.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Rimini rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di garantire la massima vicinanza al cittadino in questo particolare periodo, procedendo a rigorosi controlli al fine di assicurare che tutti rispettino scrupolosamente le prescrizioni imposte normativamente.

Al riguardo, nell’invitare la cittadinanza al rispetto delle prescrizioni per tutelare se stessi e gli altri, si ricorda che sul sito del Ministero della Salute sono presenti tutte le informazioni ed i consigli utili poter affrontare, in maniera consapevole, questo particolare periodo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.