Ospedale di Rimini. Medici e infermieri del reparto di terapia intensiva neonatale salvano i neonati prematuri

Più informazioni su

Si chiama Edoardo. È nato dieci giorni fa ed è stato portato nella terapia intensiva neonatale (T.I.N.) di Rimini. “La mamma è arrivata a 6 mesi di gravidanza con una situazione di rottura prematura delle membrane. In TIN abbiamo subito fatto l’assistenza respiratoria, la nutrizione artificiale, la terapia per sostenere il cuoricino e quella contro le infezioni – spiega la primaria del reparto Gina Ancora –  oggi questo piccolo guerriero sta meglio, è nella sua incubatrice, lo aiutiamo ancora a respirare con le macchine e tra qualche giorno potrà mangiare, in piena sicurezza, un po’ di latte della sua mamma”.

La sua foto mentre dorme nella sua culla è accompagnata dal disegno dell’arcobaleno. Quello che significa “tutto andrà bene”. Saranno i suoi genitori, tra qualche anno, a raccontargli i giorni in cui è nato e cosa accadeva intorno a lui. E questo è quanto continua ad accadere ogni giorno in tutti gli ospedali italiani: anche ai tempi dell’epidemia medici, paramedici, infermieri, volontari del soccorso curano tutti. I nostri ospedali non lasciano indietro nessuno. Neppure oggi.

E per l’ospedale di Rimini, per i suoi straordinari 250 operatori, Marlù Gioielli insieme ai volontari de “La Prima Coccola” OdV, da 5 anni all’opera nella T.I.N. di Rimini, ha organizzato 4 ore di diretta web (domenica 29, marzo- h.15.00 –h.19.00), “Io resto a casa, tu resti a casa, lei, lui, loro restano a casa”, trasmesse sulla pagina Facebook del marchio creato dalle tre sorelle Morena, Monica e Marta Fabbri. L’obiettivo è chiamare tutte le persone che la seguiranno a sostenere la rianimazione e la terapia intensiva generale del centro di cura riminese. Quello oggi in prima linea contro l’epidemia da Coronavirus.

“Noi siamo da anni al fianco delle T.I.N. grazie alle risorse che abbiamo raccolto o a donazioni come quelle fatte ogni anno da Marlù. E’ stato ultimato e inaugurato questo gennaio un nuovo reparto all’avanguardia, un centro d’eccellenza in Italia e a livello internazionale, che attende di essere messo in funzione – spiega Alessandro Marchi, presidente di La Prima Coccola  –. Oggi di fronte all’emergenza vogliamo aiutare subito anche la rianimazione e terapia intensiva generale, quelle che è oggi sono in prima linea contro l’epidemia”.

“Tutti i medici e gli infermieri stanno facendo qualcosa di straordinario – continua Marta Fabbri, responsabile comunicazione Marlù –. Un nostra amica, la primaria della Rianimazione Neonatale-TIN, Gina Ancora e il suo personale, curano i bimbi nati pre-termine e fanno i turni per aiutare i loro colleghi dei reparti Covid. È qualcosa d’incredibile dobbiamo ricordare come grazie a medici, infermieri, volontari dell’autoambulanze, le porte degli ospedali sono aperte anche se nasci prematuro, hai un’incidente o bisogno di una cura urgente. Dobbiamo ricordacelo tutti e aiutarli”.

E per la diretta di domenica l’elenco dei partecipanti si sta facendo lungo. Tra loro i cantanti Francesco Baccini, Silvia Mezzanotte, Duo Bucolico, Carletto dei Gem Boy e JJ Vianello. I comici ed attori Beppe Braida, Claudio Lauretta, Andrea Fratellini, Marco Marzocca, Andrea Paris, Bruce Ketta, Andrea di Marco, Andrea Poltronieri, Pistillo, Gianluca Impastato, Andrea Vasumi Paola Gianotti (ciclista con 3 Guinnes Word Record). E poi gli Youtubers Giulia Zoccali e i Dinsieme.  Guest star magica dell’evento il maestro dell’arte dell’illusione Walter Rolfo, che con Masters of Magic portò a Rimini i migliori 5mila maghi del mondo con FISM Italy 2015. Collegamenti anche con le redazioni di Il Resto del Carlino, Corriere di Romagna e San Marino Rtv.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.