Covid-19. E’ scomparso Sergio Rossi, il “re” della calzatura

Le condoglianze del Presidente del Cercal Cesare Casadei

Più informazioni su

All’età di 85 anni si è spento ieri 2 aprile Sergio Rossi, vittima dell’epidemia di Covid-19.
Rossi è stato uno dei capostipiti del distretto della calzatura di San Mauro Pascoli. Sergio Rossi, tra le tante cose, è stato tra i fondatori della scuola internazionale di calzature, il Cercal, guidato alla presidenza in due occasioni: dal 1985 al 1990 e dal 2007 al 2013.

Alle condoglianze per la sua scomparsa si unisce il Presidente del Cercal, Cesare Casadei, insieme a tutti i docenti e i dipendenti. “È stato il presidente più longevo del Cercal, scuola nella quale ha sempre creduto con lungimiranza, attento ai giovani per capire e captare i segnali dei mutamenti in atto, consapevole che la moda è un mondo in continua evoluzione – spiega Casadei – Sergio Rossi è stato un creativo, un illuminato, un perfezionista, un grande stilista che ha portato la scarpa di San Mauro ai massimi livelli nel mondo. Insieme ad altri di quella generazione, è stato un romagnolo che con la caparbietà e il duro lavoro ha sempre avuto lo sguardo proiettato in avanti. Con la sua scomparsa San Mauro perde uno dei capostipiti del nostro distretto. Senza di lui da oggi ci sentiamo tutti più poveri”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.