Coronavirus. A Rimini solo 9 casi in più, due decessi, l’incremento ora è minimo. Venturi: “il peggio è passato”

Più informazioni su

Aggiornamento della Regione ER delle ore 17.30 di martedì 7 aprile

I CASI – 17.825 sono i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna oggi 7 aprile, 269 in più rispetto a ieri: è l’aumento più basso da  diverse settimane. L’incremento è appena dell’1,5%. Sono 75.191 i test effettuati, 3.028 in più oggi. Il commento del Commissario Venturi: “Il peggio è passato. Non intendo essere trionfante, perché molto resta da fare, ma oggi abbiamo buone notizie. Siamo ancora un po’ più vicino alla riva opposta, dove vogliamo arrivare. Naturalmente non dobbiamo fare errori e rovinare adesso in modo scellerato quello che stiamo facendo, con questi buoni risultati che otteniamo grazie a comportamenti virtuosi e al sacrificio di tante persone.”

LE PERSONE IN ISOLAMENTOComplessivamente sono 7.861 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (66 in più rispetto a ieri).

LE TERAPIE INTENSIVE366 le persone ricoverate in terapia intensiva: 6 in meno rispetto a ieri. Così come continuano a diminuire anche i ricoverati negli altri reparti Covid: – 54 (3.750 rispetto ai 3.804 di ieri).

LE GUARIGIONI – Continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 2.597 (200 in più rispetto a ieri), delle quali 1.545 riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 1.052 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

I DECESSIPurtroppo, si registrano 72 nuovi decessi: 34 uomini e 38 donne (per la prima volta le donne sono più degli uomini). Per quanto riguarda i decessi, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 13 residenti nella provincia di Piacenza, 14 in quella di Parma, 12 in quella di Reggio Emilia,12 in quella di Modena, 11 in quella di Bologna (nessuno nel territorio imolese), 5 nella provincia di Forlì-Cesena (3 a Forlì), 3 a Ferrara, 2 in quella di Rimini. Nessun decesso a Ravenna e fuori regione.

IL DETTAGLIO – In dettaglio, questi sul territorio i casi di positività, che si riferiscono sempre non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:

  • 3.215 a Reggio Emilia (48 in più)
  • 2.953 casi a Piacenza (17 in più)
  • 2.758 a Modena (67 in più)
  • 2.656 a Bologna e Imola (39 in più)
  • 2.365 a Parma (48 in più)
  • 1.584 a Rimini (9 in più, con un incremento inferiore allo 0,7%)
  • 738 a Ravenna (10 in più)
  • 564 a Forlì (18 in più)
  • 522 a Ferrara (12 in più)
  • 470 a Cesena (1 in più)

Le nuove misure della Regione ER: domani, videoconferenza stampa del presidente Bonaccini

Domani, mercoledì 8 aprile, il Presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e il sottosegretario alla presidenza della Giunta, Davide Baruffi, illustreranno in videoconferenza stampa le nuove misure regionali per far fronte all’emergenza Coronavirus. L’appuntamento video è per le ore 16.

 

Regole Coronavirus

LE 11 REGOLE DA SEGUIRE PER DIFENDERSI DAL CORONAVIRUS

1)  Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.

2)  Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.

3) Evitare abbracci e strette di mano.

4) Mantenere, nei contatti sociali, la distanza interpersonale di almeno un metro.

5) Igiene respiratoria: starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie.

6) Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva.

7)  Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.

8)  Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce.

9)   Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.

10)  Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.

11) Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

IL NUMERO VERDE REGIONALE: 800.033.033

IL NUMERO TELEFONICO NAZIONALE: 1500

 

LINK UTILI:

  • www.salute.gov.it
  • www.regione.emilia-romagna.it
  • www.auslromagna.it

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.