Start Romagna: in vigore alcune modifiche al trasporto pubblico locale, scuse per un grave disservizio verso 2 giovani

Più informazioni su

Da oggi, sabato 27 giugno, sul bacino di Rimini, entreranno in vigore alcune modifiche al trasporto pubblico locale. Nuovi orari per la linea 4, che dalle 7:00 alle 20:15 passerà da una frequenza di 20 minuti a ogni 15 minuti (nuovi orari consultabili sul sito internet www.startromagna.it). Prevista anche una deviazione: a Igea Marina, in direzione Rimini, tutte le corse nel tratto compreso tra le vie Properzio e Pertini, non transiteranno sulla via Pinzon ma sulle vie Del Bragozzo – Ravenna – Orazio – Dandolo – Vittor Pisani – Pertini.

Verranno inoltre installate due nuove fermate su via Pisani, in corrispondenza dei sottopassi pedonali: una dopo l’intersezione con la via Dandolo e l’altra dopo la rotonda con la via Silio Italico.

Dal 27 giugno al 30 agosto, sulla linea 58, saranno inoltre reintrodotte come la scorsa estate le corse dirette ad Aquafan e Oltremare. Infine, sulla linea 125, sempre dal 27 giugno al 30 agosto, verranno potenziate le corse serale tutti i giorni dalle 20:00 alle 23:30.

START SI SCUSA PER L’EPISODIO DEI RAGAZZI NON FATTI SALIRE SUL BUS

Si è diffusa nella serata di ieri, a partire dai social network, la notizia dell’increscioso episodio verificatosi mercoledì intorno alle 21:00 su un filobus in servizio sulla linea 11 in direzione Riccione, che ha visto vittima un giovane diversamente abile, accompagnato da un amico – si legge in una nota di Start Romagna – Ai due ragazzi è stata negata la salita a causa del mal posizionamento del bus. Start Romagna ha immediatamente avviato un’indagine interna per verificare con precisione l’accaduto e il comportamento tenuto dal conducente. Di conseguenza saranno presi i provvedimenti consentiti dalle regole condivise. L’erroneo accostamento non rappresenta alcuna giustificazione e il comportamento tenuto dall’autista è da censurare. Start quindi si scusa coi ragazzi. L’impegno fermo dell’Azienda resta quello di formare costantemente il personale aumentandone sempre più l’attenzione al cliente, auspicando che episodi come quello descritto non abbiano davvero più a ripetersi. Start al contempo desidera rimarcare il grande sforzo di attenzione e la professionalità dei quasi 600 autisti che ogni giorno sono alla guida dei bus nelle province romagnole servite da Start, come confermato dall’indagine costumer satisfaction effettuata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.