Notte impegnativa per i Carabinieri di Riccione: quattro arresti e una denuncia

Più informazioni su

Nottata di intenso lavoro per i carabinieri della Compagnia di Riccione che, dalle ore 23 del 12 agosto 2020 alle 7 odierne, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio attuato in questo centro  hanno arrestato: G.M.L., nato in Senegal nel 1998, residente a Castiglione delle Stiviere (MN) nullafacente, pregiudicato; S.S., nato Desenzano del Garda (BS) nel 1995, ivi residente, celibe, pregiudicato; J.b., nato a Tione Di Trento (TN) nel 2000, residente a Castiglione delle Stiviere (MN), celibe, pregiudicato; R.y., nato in Pakistan nel 2000, residente a Castiglione delle Stiviere (MN), celibe, pregiudicato.

Nel medesimo contesto operativo, gli agenti hanno deferito in stato libertà per detenzione di stupefacenti D.A., nato a Castiglione delle Stiviere (MN) nel 2000, ivi residente, celibe, incensurato. Nella circostanza, i Carabinieri, nel corso di un servizio di controllo del territorio, presso il parcheggio della discoteca “musica”, ubicata in questo viale tre baci, hanno proceduto al controllo dei primi due indagati che – dopo essersi rifiutati di fornire sia le generalità ed i documenti d’identità- hanno opposto attiva resistenza al fine di impedire la loro identificazione, spintonando reiteratamente i militari e tentando di darsi alla fuga.

Tuttavia, i Carabinieri – con l’ausilio di un altro equipaggio prontamente intervenuto sul posto – sono riusciti a bloccare i citati soggetti nonché restanti correi – tutti appartenenti alla medesima comitiva – che si trovavano a bordo di una autovettura parcheggiata nei pressi del luogo in questione. Le successive operazioni di perquisizione personale, eseguite nei confronti dei primi quattro indagati ed estese anche presso la loro camera d’albergo attualmente occupata, in comune, in un hotel di questo centro, hanno consentito di rinvenire nella loro disponibilità: 60 grammi di hashish; 8 grammi di cocaina; 600 euro ritenuti provento attività illecita; materiale atto al confezionamento dello stupefacente.

Nel proseguo delle attività di ricerca, presso la camera del giovane indagato D.A a Rimini, ha consentito altresì il rinvenimento di ulteriori 35 grammi di marijuana. Gli arrestati, espletate formalità rito, sono stati trattenuti presso queste camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, previsto per la mattinata di domani 14 c.m. innanzi al tribunale di Rimini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.