Rimini. Polizia scova 57enne argentina latitante dal 2008

Più informazioni su

All’1,30 del 13 agosto, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rimini hanno rintracciato in via Regina Elena, una 57enne argentina sulla quale pendevano numerose sentenze e decreti penali. L’attenzione degli operatori è stata catturata da questa donna che si guardava sospettosa intorno.

La 57enne, infatti, latitante dal 2008 doveva scontare la pena di 5 anni e 3 mesi per aver messo in atto molteplici furti compiuti a Roma dal lontano 1992 fino al 2008. In tutti questi anni aveva commesso furti della più varia natura. Nel suo curriculum non mancano furti con strappo, borseggi su autobus e metro in cui non disdegnava con i suoi travestimenti di assumere talvolta la veste di manager di successo per rendersi insospettabile e talvolta quella di casalinga. La fantasia della donna si è rilevata ancora più fervida quando ha rubato all’interno di ristoranti e bar fingendosi cameriera. Nel tempo però la donna ha aumentato la sua efferatezza ponendo in essere anche rapine aggravate. Viste le circostanze è stata tratta in arresto e accompagnata presso le camere di sicurezza della Questura, nell’attesa di essere trasferita in mattinata presso la Casa Circondariale di Forlì.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.