Quantcast

Pusher in arresto a Rimini: nel portacenere dell’auto aveva dosi di cocaina pronte per la vendita

Più informazioni su

La Polizia di Rimini, nel pomeriggio di ieri 31 agosto, ha tratto in arresto in flagranza un quarantasettenne albanese per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

In particolare, nel corso di uno specifico servizio di prevenzione e repressione del fenomeno, i poliziotti della Squadra Mobile, Sezione Antidroga, hanno incrociato il quarantasettenne – già conosciuto per i suoi numerosi precedenti – alla guida della sua macchina. Dopo averlo fermato, gli agenti, insospettiti dal suo strano nervosismo, hanno proceduto ad un’approfondita perquisizione del veicolo. All’interno del portacenere, sono stati rinvenuti quattro involucri contenenti 2.1 g totali di cocaina. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, è stato anche sequestrato un bilancino digitale di precisione.

Condotto in Questura, su disposizione del P.M. di turno il quarantasettenne albanese è stato accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari in attesa della direttissima tenutasi in mattinata, all’esito della quale l’arresto è stato convalidato.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.