Rimini. Duecento persone manifestano in piazza Cavour contro il DPCM

Duecento persone si sono radunate in piazza Cavour a Rimini per esprimere dissenso nei confronti del DPCM emanato dal Governo per contrastare il Coronavirus. I manifestanti hanno tenuto a precisare che non si tratta di una manifestazione di negazionisti, respingendo al mittente tale associazione. La manifestazione indetta da ‘Romagna per la Costituzione’ ha richiamato relatori da ambienti di varie parti di Italia di anti-vaccinisti e stop-5G. Ansa E-R riporta che tra i cartelli presenti alcuni recitano ‘Mattarella dimissioni subito’, ‘Libertà e diritti’. La presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Emma Petitti, e il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, nelle scorse settimane avevano chiesto alle autorità di negare l’autorizzazione alla manifestazione per timore di rischi per la sicurezza sanitaria. “Riprendiamoci la Costituzione” è stato l’appello più volte ripetuto dal palco e fra i partecipanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.