Lotteria Ior Rimini: al via il grande gioco solidale. I biglietti non vincenti utilizzabili come buoni spesa al Conad

Mai come quest’anno i cittadini della provincia di Rimini, a Natale, sono chiamati a “vincere per aiutare”: un po’ perché in questo periodo di difficoltà a causa della pandemia da Covid-19 occorre sostenere la ricerca scientifica, affinché la speranza di un futuro senza cancro non si allontani per i tanti che lottano contro questa malattia ogni giorno; un po’ perché, con la nuova edizione della Lotteria Solidale dello IOR, si vince sempre.

È questa forse la novità più incredibile dell’iniziativa: per ogni 15 euro di spesa i biglietti acquistati al prezzo di 2.50 euro cadauno si tramuteranno dall’11 gennaio al 28 febbraio in un buono-sconto di pari valore presso tutti i supermercati della catena Conad. Questo significa che, pochi giorni dopo l’estrazione che eccezionalmente avverrà online il 6 gennaio a partire dalle 17 sulla pagina Facebook dell’Istituto Oncologico Romagnolo, ogni partecipante alla Lotteria potrà recuperare quanto elargito per darsi una possibilità di vincere uno degli ambitissimi premi in palio.

Questo, ovviamente, non significa che alla causa della ricerca scientifica non verrà versato nulla: al contrario l’intero ricavato dell’iniziativa sarà proprio utilizzato per sostenere la battaglia che ogni giorno viene combattuta all’interno dei laboratori dell’IRST di Meldola, grazie proprio alla sensibilità e al sostegno di Conad e di tanti altri partner, tra cui BPER Banca, Orto Mio, Unicredit, Centro Commerciale Le Befane Shopping Center, Società Gas Rimini e Banca Malatestiana e BCC Ravennate, Forlivese e Imolese e degli sponsor Società Italiana Servizi e Bagno Bologna e Bolognino di Punta Marina e Madel spa. In particolare l’incasso finale andrà a contribuire agli studi legati all’immunoterapia, che nella letteratura scientifica ha recentemente guadagnato sempre più spazio per i risultati senza precedenti che ha dimostrato di avere nel trattamento di diversi tipi di neoplasie.

Altra novità è che l’edizione 2020 della Lotteria Solidale IOR si fa in tre: per fare in modo che tutti i romagnoli prendano parte a questa grande manifestazione di solidarietà e di lotta contro il cancro non solo la provincia di Rimini, come accadeva per gli anni passati, ma anche quelle di Ravenna e di Forlì-Cesena sono chiamate a “giocare”. Per Rimini i premi in palio saranno 22, tra cui i più prestigiosi sono un’automobile Renault New Twingo; un ombrellone e due lettini per la stagione 2021 al Bagno Le Spiagge di Rimini, con ingresso illimitato al parco acquatico Boabay e kit da spiaggia Ipanema; un monopattino ES4-Professional by Segway.

«Visto che dovremo rinunciare a quasi tutti gli eventi di raccolta fondi che eravamo soliti organizzare sul territorio per ottemperare alle normative volte al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19 – spiega Fabrizio Miserocchi, Direttore Generale IOR – ci è sembrato giusto studiare un nuovo vestito per quelle iniziative che, al contrario, possiamo continuare a portare avanti perché non mettono in pericolo la salute né di chi partecipa né dei nostri volontari. Chiunque in Romagna avrà la possibilità di sostenere la lotta contro il cancro, cosa quanto mai importante in un periodo come questo per non far sentire isolati ed abbandonati i pazienti che tanto ci stanno a cuore, non solo regalandosi la possibilità di portarsi a casa uno dei prestigiosi premi in palio, ma senza spendere nulla: tutti i biglietti non vincenti verranno “rimborsati” sotto forma di buono-spesa. Ringraziamo per questo Conad, la cui sensibilità stavolta ha stupito anche noi: sapevamo di avere un amico importante che da sempre lotta al nostro fianco per ogni iniziativa portata avanti a beneficio dei pazienti, ma non credevamo nemmeno noi la loro generosità si spingesse a tanto. Questa è solo una delle tante iniziative che metteremo in campo per rendere questo Natale ricco di solidarietà, nonostante il periodo complicato: nel prossimo periodo andremo più nel dettaglio delle altre attività, che andranno sempre e comunque a sostegno degli studi riguardanti l’immunoterapia, per trattamenti personalizzati sul singolo paziente e sulla malattia di cui soffre. Siamo convinti che questa sia il percorso da seguire per togliere futuro ai tumori: la letteratura scientifica, in questo senso, ha dato numerosi riscontri a riguardo».

I biglietti sono acquistabili presso la sede di Rimini, in via Matteotti 43/A, e di Riccione, in corso Fratelli Cervi 172: ma per chiunque abiti lontano o preferisca non spostarsi da casa esiste la possibilità di ordinarli direttamente online e farseli spedire a casa, alla pagina https://insieme.ior-romagna.it/lotteria-2020-21/, da cui è consultabile anche l’elenco premi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.