Quantcast

Riccione. Rubano carte di credito per fare shopping: arrestati 2 pregiudicati dai carabinieri

Più informazioni su

Nella giornata del 25 febbraio, i carabinieri della Stazione di Riccione hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Tribunale di Rimini, ufficio del G.I.P., nei confronti di due pregiudicati di origine campana cl. ’72 e cl. ’70, residenti nella provincia di Rimini, per i reati di indebito utilizzo di carte di credito e ricettazione.

L’attività investigativa intrapresa dalla fine del mese di aprile 2020, è partita dalle denunce presentate dalle vittime, che segnalavano di avere ricevuto alcuni sms, inerenti delle transazioni relative ad acquisti eseguiti con le loro carte di credito, nei centri commerciali della provincia.

Attraverso il sistema di video sorveglianza dei negozi, i militari dell’Arma rapidamente sono risaliti agli autori dei reati, per capire su come erano entrati in possesso dei documenti di credito. Le conseguenti indagini hanno accertato, in particolare, il ruolo principale di uno dei due arrestati che era riuscito a sottrarre la corrispondenza d’interesse al portalettere incaricato della consegna. La complessa attività investigativa dei militari dell’Arma, ha permesso così di disarticolare un vero e proprio sodalizio fraudolento già culminate in decine di transazioni, per un valore complessivo in danno economico di circa 10.000 euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.