Misano Adriatico. Carabinieri arrestano spacciatore 22enne: aveva con sé 200 grammi di cocaina

I Carabinieri di Misano Adriatico, nella serata del 20 marzo, al termine di una specifica attività di contrasto alla commissione di reati  in materia di stupefacenti,  hanno arrestato, per il reato di detenzione e spaccio, P.N, 22enne, albanese, domiciliato in un residence di Misano Adriatico, celibe, nullafacente, incensurato.

Nella circostanza gli agenti, a conclusione di un prolungato servizio di pedinamento, notato un copioso via vai dalla stanza dell’uomo, hanno eseguito una perquisizione personale e domiciliare, trovando il giovane in possesso di oltre 200 grammi di cocaina, parzialmente suddivisa in dosi preconfezionate. Nel corso della perquisizione è stato sottoposto a sequestro un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento della droga ed una consistente somma di denaro, ritenuta provento dell’attività illecita.

La vendita dello stupefacente sequestrato avrebbe procurato allo spacciatore un guadagno superiore ai 15mila euro. Il giovane è stato così trattenuto all’interno delle camere di sicurezza di questo Comando, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata di lunedì, innanzi all’A.G. di Rimini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.