Quantcast

Rimini. Finto medico vendeva polverine magiche anti-Covid: denunciato dalla Guardia di Finanza

Più informazioni su

ANSA E-R riporta che la Guardia di Finanza di Rimini ha interrotto l’attività di un sedicente medico che riceveva ignari pazienti ad alcuni dei quali spediva poi in contrassegno ‘polverine magiche’ curative, millantando che queste erbe (in realtà comuni), avrebbero avuto anche proprietà anti-Covid.

Al termine di un’indagine avviata ai primi di marzo, la GDF Rimini ha denunciato il lestofante con l’accusa di esercizio abusivo della professione medica e truffa. ANSA riporta che sulla scorta dell’attività delle fiamme gialle il pubblico ministero riminese, Davide Ercolani ha anche acquisito un filmato dedicato al presunto ‘medico’, disponendo la perquisizione e il sequestro del locale dove l’uomo esercitava.

ANSA riferisce che gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato i preparati del sedicente medico, tra cui quello per il Covid-19, che ora saranno analizzati per individuarne il contenuto. Sequestrata anche la documentazione sulle spedizioni e i corrispettivi percepiti, che ammontano, a una prima ricostruzione, a migliaia di euro al mese. L’indagato non è stato in grado di esibire alcun attestato professionale o lauree abilitanti l’esercizio di pratiche medico-sanitarie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.