Quantcast

È morto il romagnolo Giancarlo Cerini. Il mondo della scuola ne piange la scomparsa

Più informazioni su

Il mondo della scuola piange la scomparsa di Giancarlo Cerini: ispettore del Ministero dell’Istruzione, stimato maestro, direttore didattico. Cerini, faentino di nascita viveva a Forlì, ma era conosciuto ed apprezzato in tutta Italia da migliaia di insegnanti di scuola primaria e dell’infanzia.

Direttore didattico fin da giovanissimo, per molti anni Ispettore e Dirigente tecnico del Ministero dell’Istruzione, ha dedicato tutta la sua vita all’educazione e al mondo dell’istruzione. Competente e appassionato, spirito innovatore, autore di numerose pubblicazioni, ricercatore, presente a numerosi convegni e incontri formativi, aveva fatto parte di diverse commissioni ministeriali.

Il cordoglio del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi

Il Ministro ha espresso “grande vicinanza alla famiglia. Tutta la scuola italiana ha conosciuto Giancarlo Cerini, la sua dedizione intelligente e instancabile all’educazione. Il modo migliore per ricordarlo sarà continuare insieme il suo lavoro”.

Il cordoglio di Daniele Valbonesi Segretario territoriale PD forlivese e Maria Teresa Vaccari Segretaria Unione comunale PD Forlì

“Con grande dolore abbiamo appreso della scomparsa Giancarlo Cerini. Per prima cosa vogliamo stringerci intorno a tutta la sua famiglia, già segnata da troppo dolore, in questo tragico momento. Poi vogliamo guardare all’uomo, ricordare che Cerini lascia un grande vuoto nel mondo della scuola, al quale aveva dedicato la sua vita, in moltissimi modi diversi: ultimamente da ispettore del Miur, ma prima da dirigente e insegnante e scrittore di molti testi, godendo di grandissima stima, in tutta Italia. Innumerevoli i contributi che ha dato, sempre animato da passione. Tra gli altri ci piace ricordare il lavoro dedicato alla fascia 0-6 anni, per un’istruzione di qualità sin dai primi anni. E’ stato divulgatore di un pensiero riformista e come Partito Democratico forlivese abbiamo avuto la fortuna di avere la sua collaborazione per diverse iniziative negli anni, alle quali non ha mai fatto mancare il suo prezioso contributo. Una grande perdita, che lascia però un segno indelebile”.

Il cordoglio Paolo Davoli Dirigente tecnico Miur Ufficio X – Ambito Territoriale di Ravenna

L’Ufficio Scolastico di Ravenna e tutte le scuole della provincia si stringono alla famiglia dell’ispettore Giancarlo Cerini partecipando al loro dolore.

La scuola italiana perde una guida autorevole che ha così tanto e positivamente segnato l’evoluzione del sistema scolastico negli ultimi decenni. Noi perdiamo un amico e maestro, di cui rimpiangiamo i tratti di umanità, competenza, visione, passione educativa, accompagnamento professionale.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.