Quantcast

A Rimini 127 nuovi casi covid, di cui 73 sintomatici. Deceduto 1 uomo

Più informazioni su

LA SITUAZIONE IN REGIONE ER AL 29 APRILE

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 368.045 casi di positività, 979 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.944 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,1%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati,  401 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 330 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 575 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,2 anni.

Sui 401 asintomatici, 283 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing,  38 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 25 con gli screening sierologici5 tramite i test pre-ricovero. Per 50 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 17.740 tamponi molecolari, per un totale di 4.389.651. A questi si aggiungono anche 14.204 tamponi rapidi.

I CASI COVID ATTIVI – I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 43.651 (-1.889 rispetto a ieri).

LE PERSONE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE –  Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 41.653 (-1.847), il 95,4% del totale dei casi attivi.

LE PERSONE IN TERAPIA INTENSIVA I pazienti ricoverati in terapia intensiva  terapia intensiva sono 234 (-16 rispetto a ieri), 
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 10 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 24 a Parma (-4), 27 a Reggio Emilia (-4), 35 a Modena (-1), 61 a Bologna (-3), 11 a Imola (invariato), 24 a Ferrara (-2), 12 a Ravenna (invariato), 5 a Forlì (-1), 7 a Cesena (+1) e 18 a Rimini (-2).

LE PERSONE NEI REPARTI COVID – Le persone ricoverate negli altri reparti Covid sono 1.764 (-26).

I GUARITI –  Le persone guaritesono 2.852  in più rispetto a ieri e raggiungono quota 311.535.

I VACCINATI – Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni e le persone dai 70 anni in su, mentre da lunedì sono aperte le prenotazioni anche per la fascia d’età 65-69, con le prime vaccinazioni già effettuate.

Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate.

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 1.598.454 dosi; sul totale, 514.029 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Da stamattina, alle 14 erano state fatte 24.777 somministrazioni, con l’obiettivo di arrivare a 40mila in serata.

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

I DECESSI – Purtroppo, si registrano 16 nuovi decessi: 4 a Bologna (4 uomini di 68, 72, 81 e 87 anni), 4 a Modena (2 uomini di 78 e 83 anni e 2 donne di 74 e 99 anni), 2 a Parma (2 uomini di 81 e 83 anni), 2 in provincia di Forlì-Cesena (1 uomo di 57 anni e 1 donna di 73 anni), 1 a Piacenza (1 uomo di 75 anni), 1 a Reggio Emilia (1 uomo di 85 anni) e 1 a Rimini (1 uomo di 56 anni). Figura tra i decessi anche un uomo di 72 anni, residente fuori dall’Emilia-Romagna ma diagnosticato dall’Ausl di Parma. Non risultano decessi in provincia di Ferrara e di Ravenna.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.859.

I CASI PER PROVINCIA – Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:

  • 22.882 a Piacenza (+43 rispetto a ieri, di cui 19 sintomatici),
  • 26.058 a Parma (+94, di cui 34 sintomatici),
  • 44.573 a Reggio Emilia (+157, di cui 94 sintomatici),
  • 62.720 a Modena (+153, di cui 101 sintomatici),
  • 78.652 a Bologna (+167, di cui 117 sintomatici),
  • 12.279 a Imola (+17, di cui 7 sintomatici),
  • 22.538 a Ferrara (+34, di cui 7 sintomatici),
  • 29.137 a Ravenna (+66, di cui 37 sintomatici),
  • 15.938 a Forlì (+70, di cui 48 sintomatici),
  • 18.501 a Cesena (+51, di cui 41 sintomatici)
  • 34.767 a Rimini (+127, di cui 73 sintomatici)

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi sono stati eliminati 5 casi, positivi a test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare.

IL REPORT  DELLA SETTIMANA 19 – 25 APRILE – LE PRINCIPALI TABELLE

Al fine di fornire un aggiornamento rispetto all’evoluzione del quadro epidemiologico dell’infezione da Covid 19 nel territorio romagnolo, su un arco temporale più significativo rispetto alla situazione di una singola giornata, l’Ausl Romagna ha diffuso alcuni dati relativi alla settimana dal 19 al 25 aprile (precisando che si tratta dei casi di residenti diagnosticati sul territorio romagnolo)  ( Allegato dettaglio comuni 19 – 25 aprile )

Nella settimana di riferimento, si sono verificate 1.976 positività su un totale di 34.798 tamponi eseguiti; si osserva quindi un tasso di positività del 5,7 per cento, evidenziando, anche in questa settimana, una diminuzione del trend dei nuovi casi positivi, nel territorio romagnolo.

La performance dei tempi di refertazione dei tamponi, entro le 48 ore, si mantiene alta, registrando il 97,4 per cento.

Per quanto riguarda l’indicatore relativo alle persone ricoverate, su tutta la Romagna, a lunedì 26 aprile, si registra la quota di 341 ricoveri, con una diminuzione di 75 ricoverati rispetto alla settimana precedente, pur rimanendo l’azienda all’interno del livello rosso del Piano ospedaliero Covid; anche i riempimenti nelle terapie intensive sono in calo, sia in termini assoluti che percentuali. Bollettino COVID 19-25 aprile

“Anche il dato di questa settimana –  commenta Mattia Altini, Direttore Sanitario di Ausl Romagna – ci restituisce una ulteriore flessione della circolazione del virus,  in numeri assoluti, a cui si aggiunge, anche se in maniera più lenta, un calo di occupazione dei posti letto Covid e delle Terapie Intensive. Contemporaneamente procede a ritmi serrati la campagna vaccinale, che come i dati riportano ha già assicurato in Romagna, una percentuale dell’87% di copertura della prima dose alla popolazione over 80, più vulnerabile in caso di esposizione al virus. Ora per abbassare ulteriormente la circolazione del virus dobbiamo confidare nei corretti comportamenti della popolazione, e  in un ingente arrivo di vaccini, che potrà consentirci una ulteriore accelerata nelle somministrazioni “.

covid - 19 - 25 aprile 2021

covid - 19 - 25 aprile 2021

covid - 19 - 25 aprile 2021

covid - 19 - 25 aprile 2021

covid - 19 - 25 aprile 2021

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.