Quantcast

Carabinieri di Novafeltria: tanti controlli anti assembramento nel primo week end di zona bianca, ma tutto regolare

Più informazioni su

Proseguono i controlli del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Novafeltria che anche in quest’ultimo fine settimana li hanno intensificati per prevenire e contrastare i reati in genere, al fine di prevenire le “stragi del sabato sera”, nonché del rispetto delle disposizioni in essere volte a contenere la diffusione del Covid-19.

I risultati conseguiti dalle pattuglie dell’Arma hanno permesso di identificare circa 130 persone, con oltre 90 mezzi controllati. Molti i controlli, ai fini preventivi, degli esercizi pubblici nel primo fine settimana di zona bianca nei quali si sono riversati molti giovani dove, a parte qualche richiamo a mantenere le distanze e ad evitare schiamazzi, non sono state rilevate irregolarità.

I molteplici servizi di vigilanza del territorio, condotti dalle pattuglie dipendenti della Compagnia di Novafeltria, hanno permesso di deferire in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria, 2 persone:

·       una 45enne residente a Cesenatico. La donna durante la notte, alla guida della sua autovettura procedeva zigzagando sulla SP 14 nel Comune di Poggio Torriana. Fermata dai militari è apparso subito chiaro lo stato di ebbrezza alcolica della donna. A seguito del controllo con etilometro è emerso un tasso alcolico pari a 1,49 g/l (massimi consentito dalla legge sotto 0,50 grammi/litro). La patente di guida è stata ritirata e la donna è stata denunciata per “guida in stato di ebrezza”.

·       un 23enne residente a Novafeltria. All’1 di notte giungeva alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Novafeltria una richiesta per un incidente stradale accaduto poco prima in centro. Appena giunti sul posto i militari constatavano che il giovane aveva perso il controllo del mezzo ed era andato a collidere con un veicolo parcheggiato. Durante i rilievi dell’incidente gli operanti hanno sottoposto a alcoltest il giovane che è risultato con un tasso alcolico pari a 2 g/l, pertanto la patente di guida gli è stata ritirata ed è stato denunciato all’A.G. per “guida in stato di ebrezza”.

L’Arma di Novafeltria continua a raccomandare il massimo senso di responsabilità durante la guida dei mezzi, soprattutto in relazione all’uso di sostanze alcooliche o stupefacenti. L’invito è quello di non mettersi assolutamente al volante, qualora via sia anche il solo dubbio, di aver ecceduto nel bere, prevedendo, soprattutto nelle uscite in comitiva, che uno dei partecipanti, non assuma alcool e si occupi di riaccompagnare a casa gli altri.

Rimarrà sempre alta e costante l’attività capillare di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Novafeltria per garantire la sicurezza dei cittadini.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.