Quantcast

Valmarecchia. Controlli del week end: 1 denuncia e 12 contravvenzioni amministrative dei Carabinieri di Novafeltria

Continuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Novafeltria che hanno rafforzato i servizi preventivi nell’intero territorio ai fini di prevenire i reati predatori nonché per accertare il regolare svolgimento dell’aggregazione affinché avvengano all’insegna del rispetto delle regole per tutelare la salute e l’incolumità dell’intera comunità.

Il bilancio complessivo delle attività, del decorso fine settimana, è di 1 persona denunciata e 12 contravvenzioni amministrative, mentre in materia di misure di prevenzione e contenimento dell’emergenza Covid-19 sono stati ispezionati 13 esercizi pubblici senza rilevare anomalie, 63 i veicoli controllati e 97 le persone identificate.

I Carabinieri della Compagnia di Novafeltria hanno deferito in stato di libertà un 53enne di Pennabilli che a seguito di un controllo dei militari della locale Stazione Carabinieri, finalizzato ad accertare la regolare detenzione delle armi ai sensi dell’art. 38 del T.U.L.P.S., non era in grado di giustificare la mancanza di un fucile regolarmente denunciato a quell’Arma dichiarando di averlo smarrito in data imprecisata; sanzionato in via amministrativa 8 minori, residenti a Novafeltria e Talamello, sorpresi nell’abitato di Novafeltria, a circolare durante la notte di venerdì e sabato sulla pubblica via, alla guida dei propri ciclomotori. provocando rumori molesti causati dalla modalità di guida.

Negli ultimi giorni sono pervenute, alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Novafeltria, varie segnalazioni di cittadini che hanno sollevato il problema dei “motorini rumorosi”. Le chiamate giungevano la notte da chi riposa con difficoltà e sussulta nel letto ogni qual volta passa uno scooter rumoroso per le vie del paese. A volte i passaggi non sono sporadici ma continuati durante la notte, rendendo il rumore frequente, fastidioso, e alla fine intollerabile.

I Carabinieri negli ultimi giorni hanno quindi iniziato dei controlli specifici, in ore serali e notturne, elevando una serie di sanzioni agli scooter che, a causa del rumore, disturbano le notti degli abitanti di Novafeltria, rendendoli insonni. La sanzione prevista per l’eccessiva rumorosità dei ciclomotori va da un minimo di 41 ed un massimo di 168 euro. Spesso i ciclomotori circolano con la marmitta rotta, danneggiata o volutamente manomessa. Circolare con questi mezzi significa fare un gran rumore che, se di giorno è tollerato, di notte diventa fastidioso, specialmente in questo periodo dell’anno dove le finestre sono aperte anche di notte per far entrare l’aria fresca.

Sorpresi nelle notti scorse 4 giovani nell’abitato di Poggio Torriana e Novafeltria, in evidente stato di ubriachezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.